Napoleon vs Transformers: il crossover “storicamente accurato” è geniale [VIDEO]

In uscita nelle sale italiane Napoleon, il nuovo film del maestro Ridley Scott. Il film racconta la vita di Napoleone Bonaparte, ma molti hanno criticato la mancanza di accuratezza storica del film. Il web ha colto subito la palla al balzo scatenandosi con meme e video divertenti.
Il film Napoleon con Joaquin Phoenix comparato a Transformers - La vendetta del caduto

In uscita nelle sale italiane Napoleon, il nuovo film del maestro Ridley Scott. Un’opera dispendiosa della durata di 158 minuti, costata alla produzione tra i 130 e i 200 milioni di dollari circa.

Il film racconta la vita di Napoleone Bonaparte, interpretato dal grande Joaquin Phoenix, di cui abbiamo stilato una classifica dei 10 migliori ruoli. La storia di Napoleon spazia dall’ascesa di Napoleone a Imperatore di Francia fino alla sua caduta con la sconfitta di Waterloo e l’esilio a Sant’Elena. Non sono mancate però le critiche rivolte a Ridley Scott e al suo Napoleon, accusato di essere poco fedele alla vera storia del condottiero francese. Tanti i commenti negativi da parte della critica e del pubblico, indispettiti dall’assoluta mancanza di accuratezza storica del film.

Il web ovviamente ha subito colto la palla al balzo sbizzarrendosi con meme divertenti sul film, come questo geniale crossover che mette a confronto Napoleon con il film Transformers – La vendetta del caduto.

Il maestro Ridley Scott non ha preso molto bene le critiche; infatti, non si è fatta attendere la sua risposta polemica nei confronti degli storici che lo hanno contestato.

La realtà dei fatti è che da sempre i film storici vengono presi di mira, in particolar modo da quelli che padroneggiano la materia. Lo stesso Ridley Scott aveva subito questa pressione già prima dell’uscita di Napoleon con il film Il gladiatore, allo stesso modo tacciato di essere poco accurato nel raccontare la storia dell’Antica Roma. Ma all’epoca de Il gladiatore non esistevano i social e le prese in giro non potevano ancora diventare virali. Perdonali Ridley, perché non sanno quello che fanno!

Facebook
Twitter