Margot Robbie dopo Barbie: “Sto pensando a una pausa dalla recitazione”

Barbie è stato un successo incredibile, sia dal punto di vista economico che critico. Intervistata, la star del film, Margot Robbie, ha rivelato che una pausa dalla recitazione non è così assurda. Continua a leggere per scoprire le sue parole!
Margot Robbie in una scena del film Barbie

Barbie è stato senza ombra di dubbio uno dei film dell’anno. Incassi monstri, critica spaccata, premi cinematografici che fioccano come neve a Cortina, Barbie è destinato vedere proseguire ancora a lungo la sua corsa. Tra i tanti pregi, la punta di diamante della pellicola di Greta Gerwig è senza ombra di dubbio la sua protagonista (nonché co-produttrice), Margot Robbie. Classe ’90, l’interprete australiana, a poco più di trent’anni, è già a pieno titolo tra le stelle più luminose del firmamento hollywoodiano. Due candidature agli Oscar (una terza in arrivo?), la partecipazione a tantissime opere di primo livello e una influenza sempre più evidente nel mondo della settima arte.

In piena campagna pubblicitaria in vista degli Academy Awards (dove maestranze e attori di Barbie, probabilmente, arriveranno in piena forza e per essere protagonisti), l’attrice, tra le più amate dal pubblico anche per la sua gentilezza con i fan (qui un caso che suscitò scalpore), è stata intervistata da Deadline, rivista alla quale Robbie ha fatto alcune importanti rivelazioni sul proprio futuro. “Penso che ora come ora la gente sia stufa di vedermi dappertutto. Se oggi decidessi di dedicarmi ad un nuovo film, la gente potrebbe pensare: “Ehy, ancora lei? Ce la siamo portata dietro tutta l’estate!” Non è ancora il momento giusto di tornare in sala”.

Nulla di certo, dunque. Ma, interpellata direttamente sul suo futuro l’attrice ha candidamente ammesso: “In verità, non ho idea di cosa farà in futuro. Qualsiasi cosa farò, spero che sarà tra un po’ di tempo”. Per molti interpreti, una pausa di riflessione è stata la scelta migliore della loro carriera e, per una stella poliedrica come Margot Robbie (che, sempre a Deadline ha anche ammesso: Voglio assolutamente dedicarmi alla regia. La direzione l’ho sempre vista come un privilegio e penso proprio di essermela guadagnato”) potrebbe essere l’occasione giusta per riordinare le (chiarissime) idee e ripartire con ancora più forza. Vedremo. Di certo c’è che, visto il successo di Barbie (che ha permesso alla stessa attrice di portare a casa una cifra molto ingente), Margot Robbie può prendersi una pausa con la consapevolezza di essere a tutti gli effetti una stella luminosissima del cinema di Hollywood.

Facebook
Twitter