Made in Italy il film di Ligabue è in testa al Box Office

Made in Italy il film di Ligabue è in testa al Box Office

Made in Italy chiude il fine settimana in testa al Box Office seguito da L’uomo sul treno e L’ora più buia. Ligabue può ritenersi soddisfatto

Ligabue primo al Box Office italiano di quest’ultimo fine settimana, con il suo film Made in Italy, dove i protagonisti sono Stefano Accorsi e Kasia Smutniak, grazie ad un incasso di 1.411.655 € e una media copia di 3.283 €.

Il film precedente di Luciano Ligabue aveva incassato nel primo week end di programmazione 822.718 €, anche se si parla di molti anni fa il trend di quest’ultimo lungometraggio è sicuramente migliore.

Secondo in classifica L’uomo sul treno – The Commuter, con 1.072.605 €, in sala con sole 243 copie, godendo di un passaparola molto importante è riuscito ad ottenere un risultato decisamente migliore del trend internazionale. Film di Jaume Collet-Serra con Liam Neeson.

Al terzo posto L’ora più buia, miglior film in tenitura avendo perso il solo 12% rispetto al primo fine settimana di uscita, con un incasso di 1.051.419€, per un totale di 2.581.294€. Il film con Gary Oldman sorprende quindi per il suo risultato molto positivo.

Segnaliamo che uno dei protagonisti in quest’ultimo fine settimana è il film di Guadagnino, Chiamami col tuo nome, che a fronte di un incasso di 781.250€, ha ottenuto la migliore media copia di 5.463€ surclassando tutti gli altri film. Con l’augurio che riesca a mantenere questo trend, per il regista dopo le nomination è tempo di visibilità anche in Italia.
luca guadagnino
Nella top five italiana mantengono la loro posizione, Benedetta follia di Carlo Verdone che con 907.417 € raggiunge il totale di 7.649.286 € e il quarto posto, accingendosi a sorpassare l’incasso del film precedente L’abbiamo fatta grossa con Antonio Albanese. Il nuovo film di Verdone sorpasserà presto la soglia dei 7 milioni e con questo andamento dovrebbe sorpassare anche gli 8 milioni.
Al quinto posto troviamo Il vegetale, di Gennaro Nunziante che ottiene ulteriori 894.109€,
raggiungendo il totale di 2.587.863€. Imparagonabile rispetto agli incassi di Zalone ma che comunque visto l’esperimento, perde solo il 39% rispetto al primo fine settimana.
La quota del cinema italiano in questo primo mese dell’anno chiude con il risultato decisamente positivo del 39,4%.

1 – MADE IN ITALY: 1.411.655 € (203.279 spettatori) – Tot. 1.411.655 €* (4GG)

2 – L’UOMO SUL TRENO: 1.072.605 € (156.275 spettatori)  – Tot. 1.072.605 €* (4GG)

3 – L’ORA PIU’ BUIA: 1.051.419 e€ (155.358 spettatori) – Tot. 2.581.294 €

4 – BENEDETTA FOLLIA: 907.417 € – Tot. 7.649.286 €

5 – IL VEGETALE: 894.109 € – Tot. 2.587.863 €

Leggi anche il nostro focus sulla Trilogia della Vendetta

Facebook
Twitter