Casablanca: dov’è stato girato il film con Humphrey Bogart?

Diretto da Michael Curtiz, Casablanca è considerato uno dei capolavori assoluti della storia del cinema. Con protagonisti Humphrey Bogart e Ingrid Bergman, il film ha ricevuto ben otto candidature agli Oscar. Nonostante l’ambientazione del film sia la città del Marocco, la pellicola non è stata mai girata lì.
Humphrey Bogart e Ingrid Bergman in una scena del film Casablanca

Considerato uno dei più grandi capolavori della storia del cinema, Casablanca è un film del 1942, diretto da Michael Curtiz. Con otto candidature agli Oscar, ha vinto come miglior film, miglior regista e miglior sceneggiatura. 

Solo pochi mesi fa, per festeggiare il centenario della Warner Bros, il film è tornato nelle sale cinematografiche. Per questa grande occasione abbiamo rivisto la pellicola, e qui potete leggere  il nostro approfondimento sul film. Girato durante la Seconda guerra mondiale, racconta la storia di un ex contrabbandiere, Rick Blaine, espatriato nella città di Casablanca. A causa di una serie di circostanze, l’uomo è costretto a scegliere tra l’amore per Ilsa, una vecchia amante, e la sua stessa felicità. La donna ha bisogno di aiuto per salvare il marito, un eroe della resistenza antinazista. 

Nonostante l’ambientazione principale del film sia Casablanca, città del Marocco occidentale, la produzione ha scelto di non girare nessuna scena lì. Infatti la maggior parte delle riprese fu effettuata all’interno dei Warner Bros. Studios di Burbank, inclusa la famosa scena finale del film. Fa eccezione la scena in cui il maggiore Heinrich Strasser, dedito alla ricerca dei dissidenti, arriva in città, girata al Metropolitan Airport di Van Nuys a Los Angeles. Le principali riprese esterne riguardano invece i flashback di Parigi, che raccontano l’amore tra Ilsa e Rick Blaine. Il regista girò queste scene grazie al set appena costruito per il film Il canto del deserto, diretto da Robert Florey.  

Protagonista del film è la coppia Humphrey Bogart e Ingrid Bergman. Per questo ruolo Bogart ottenne la candidatura all’Oscar, e in quegli anni, definiti il periodo d’oro della sua carriera, partecipò a pellicole come Il mistero del falco, Agguato ai tropici La ragina d’Africa che gli permise di vincere l’ambita statuetta. Non di meno fu la carriera di Bergman. Dopo il successo di Casablanca ottenne la sua prima candidatura per il film Per chi suona la campana, e pochi anni dopo divenne protagonista del film Spellbound – Io ti salverò, diretto da Alfred Hitchcock, tornato da pochissimo nelle sale cinematografiche

Facebook
Twitter