Gli ABBA tornano con un album dopo 40 anni! (AUDIO)

Alla vigilia del nuovo millennio, le loro musiche ispirarono un famoso musical di Broadway dal titolo Mamma Mia!, poi trasposto nel 2008 con una fortunata versione filmica dal cast stellare: Meryl Streep, Pierce Brosnan, Amanda Seyfried, Colin Firth, Stellan Skarsgård. Dieci anni dopo, ne è stato realizzato un sequel. Forse, viste le recenti notizie, è il caso di rispolverarne il titolo. Mamma mia! Here we go again: gli ABBA sono di nuovo in pista. Nel 1982 avevano – letteralmente – “divorziato” per problemi coniugali. Il gruppo si era infatti costituito intorno a due coppie sposate: Agnetha Fältskog e Björn Ulvaeus, Benny Andersson e Anni-Frid Lyngstad. Quando le coppie si spaccarono il gruppo ne risentì e si sciolse.

Oggi, dopo quasi quarant’anni dallo scioglimento e senza alcun preavviso, il gruppo è uscito allo scoperto con due singoli che risentono fortemente delle sonorità che li resero famosi negli Anni ’70 e ’80: I Still Have Faith in You e Don’t Shut Me Down. Ma non è finita qui. I due brani anticipano l’uscita, il 5 novembre, di un album di inediti dal titolo Voyage per l’etichetta Capitol Records della Universal Media Group. L’album conta 10 brani totali che verranno poi eseguiti dagli ABBA, a partire dal prossimo anno, in concerti virtuali dove a prendere il loro posto saranno avatar virtuali, accompagnati da circa 10 elementi dal vivo. D’altronde, l’età dei componenti del gruppo, tutti oltre i 70, si fa sentire.

I quattro hanno espresso la loro eccitazione. Andersson ha detto: “È difficile dire quale sia stata la cosa più gioiosa per me con questo progetto. Se essere di nuovo insieme in studio dopo 40 anni. Penso che sentire di nuovo Frida e Agnetha cantare sia difficile da battere“. Il CEO della Universal Media Group, Sir Lucian Crainge, ha così commentato: “Fin dall’inizio della mia carriera, e avendo avuto il privilegio di lavorare direttamente con loro per molti anni da allora, è stata una grande gioia essere circondati dagli ABBA e dalla loro musica. La loro creatività illimitata e le loro melodie senza tempo ci fanno desiderare di collaborare con loro in tutto ciò che fanno perché sappiamo che sarà semplicemente fantastico“.

Questo e altro su Ciakclub.it

Facebook
Twitter