Tomb Raider, a quale videogioco è ispirato il reboot del 2018?

Questa sera, 30/10/2023, non perdetevi su Rai 4 alle 21:20 il film Tomb Raider, diretto dal regista norvegese Roar Uthaug e con la bravissima Alicia Vikander. Il film è il reboot della saga cinematografica che ha come fonte di ispirazione la famosa serie videoludica.
Alicia Vikander nella locandina di Tomb Raider

Stasera, 30/10/2023, su Rai 4 alle 21:20 andrà in onda Tomb Raider, diretto da Roar Uthaug e con protagonista Alicia Vikander. Si tratta del reboot della saga cinematografica basata sulla serie videoludica che ha come eroina l’esploratrice Lara Croft. Il film riprende la trama del videogioco omonimo del 2013, sviluppato da Crystal Dynamics.

Lara Croft è una giovane ribelle che rifiuta di accettare l’eredità del padre scomparso, un ricco magnate che si occupava di ricerche archeologiche. Un giorno, però, scopre una stanza segreta nella sua villa, dove trova le tracce dell’ultima spedizione del padre: la ricerca della tomba di Himiko, una misteriosa regina giapponese che si diceva avesse il potere di uccidere con un tocco. Lara decide allora di partire per l’isola di Yamatai, nel Mar del Diavolo, sperando di ritrovare il padre vivo.

Se sei un appassionato di videogiochi, forse ti interessa sapere che Cyberpunk 2077, il gioco di CD Projekt RED ambientato in un futuro distopico, diventerà presto un live-action. Ecco i dettagli!

Il film ha avuto un’accoglienza mista da parte della critica, ma Alicia Vikander è stata apprezzata per la sua performance nel ruolo di Lara Croft. Nel cast ci sono anche Dominic West, Walton Goggins e Daniel Wu, che interpretano rispettivamente il padre, il nemico e l’alleato di Lara. Il film presenta alcune differenze rispetto al videogioco, sia nella storia che nei personaggi. Per esempio, nel videogioco Lara è una studentessa di archeologia che si imbarca nella sua prima avventura con una nave chiamata Endurance. 

Nella pellicola invece Lara è una corriere in bicicletta che non ha mai frequentato l’università. Nel videogioco il padre di Lara è morto da anni e non ha nulla a che fare con Himiko. Il film vede invece il padre di Lara è ossessionato dalla tomba della regina maledetta e scompare da sette anni. Nel videogioco il cattivo Mathias è il capo di una setta che venera Himiko e vuole usare i suoi poteri per scappare dall’isola. Nel film invece Mathias è un mercenario al servizio di una società segreta che vuole portare Himiko nel mondo per scatenare una pandemia.

Se vuoi sapere cosa ne pensiamo nello specifico del film, ecco la nostra recensione!

Tomb Raider è una pellicola che offre spettacolari scene d’azione e avventura, ambientate in luoghi esotici e misteriosi. Il film è un omaggio ai fan della serie videoludica, ma anche un tentativo di rinnovare la figura di Lara Croft, rendendola più umana e vulnerabile. Perciò, non perdetevelo questa sera, su Rai 4!

Facebook
Twitter