Sentieri selvaggi, tutto sul cult con John Wayne

Iris manda in onda questa sera, 10 ottobre, Sentieri selvaggi. Pellicola del 1956, è una delle intramontabili del cinema western e rappresentativa al massimo della carriera di John Wayne. Al suo fianco Jeffrey Hunter in una caccia agli indiani che è anche una ricerca interiore, oltre che dei propri cari.
John Wayne e Jeffrey Hunter in una scena di Sentieri selvaggi

Alle ore 21:00 Iris trasmetterà, questa sera, il classico del western Sentieri Selvaggi. Alla regia abbiamo John Ford. Il protagonista Ethan Edwars è ovviamente interpretato dall’inimitabile John Wayne. Se oggi è considerato dai più una delle pietre miliari del genere, nonchè della filmografia di Ford, quando uscì, il pubblico non colse a pieno tutte le sfumature della pellicola. Oggi si trova però nella lista dell’AFI dei migliori cento film (USA) di sempre. Alla 96esima posizione, meglio che niente.

Sentieri selvaggi, The Searchers nel suo titolo originale, mette in scena il dramma di Ethan e Martin. Due uomini inizialmente distanti, ma uniti dal desiderio di ritrovare ciò che resta della propria famiglia, divenendo “cercatori” per molti anni. Ethan, tornato dalla guerra di secessione, riabbraccia i propri cari, il fratello, la cognata e i nipoti, tra cui Martin, figlio adottivo della coppia. Martin, interpretato da Jeffrey Hunter, in parte di sangue pellerossa, fa immediatamente risvegliare in Ethan il suo disprezzo per i nativi. Ostilità, questa, che si acuirà nel momento in cui una tribù di Comanche verrà ritenuta responsabile del furto di diversi capi di bestiame.

La razzia si rivelerà poi uno stratagemma per far allontanare gli uomini dalle case, che di ritorno, si ritroveranno davanti alla propria famiglia barbaramente uccisa. Le nipoti di Ethan, Lucy e Debbie, saranno però rapite ed è da quel momento che avrà inizio l’epopea dei due protagonisti, accompagnati dal fidanzato di una delle due ragazze. Wayne apprezzò in modo particolare la storia e la psicologia del personaggio di Ethan, tanto da ritenerlo il migliore ruolo della sua carriera e da dare il nome ad uno dei suoi figli. La pellicola ha poi avuto una grande influenza culturale e numerosi registi vi hanno fatto riferimenti e citazioni nei propri lavori, compreso Ali Selim nel recente show Secret Invasion.

Tra gli altri membri del cast, troviamo Natalie Wood nel ruolo di Debbie, che sposerà uno dei capi della tribù indiana e Pippa Scott nelle vesti di Lucy. Brad, il fidanzato di quest’ultima, che perderà il controllo durante la spedizione alla vista del corpo dilaniato della ragazza, è invece interpretato da Harry Carey Jr. Sentieri selvaggi si ispira al libro omonimo di Alan Le May, che dedicò la sua vita a ricostruire le storie di più di 60 bambini che furono rapiti dagli indiani a fine ‘800. Infine vi lasciamo qui qualche curiosità su Il grinta, altro grande classico di John Wayne.

Facebook
Twitter