Quanto cantano in Wonka? Tutte le scene musical e i brani [LISTA]

All’uscita di Wonka, prequel della storia tratta dal romanzo di Roald Dahl, in pochi si aspettavano che al loro ingresso in sala avrebbero assistito ad un musical. Ma all’interno del film con protagonista Timothee Chalamet quanto sono presenti balli e canzoni?
Timothée Chalamet è Willy Wonka in una scena del film prequel

Senza troppa concorrenza Wonka sembra destinato a diventare il film del Natale 2023 ma, tra l’apprezzamento e qualche dissenso di chi lo ha già visto al cinema, sorge una questione molto particolare. A detta della maggioranza infatti, per come è stato annunciato e venduto durante tutta la campagna marketing, l’appartenenza al genere musical è stata del tutto inaspettata. Ma era davvero così imprevedibile questo risvolto cantato del film?

Partiamo dalla materia prima, il famoso romanzo di Roald Dahl, autore del quale abbiamo visto ma non apprezzato un adattamento di Wes Anderson. Nell’opera originale, edita nel 1964, si possono trovare alcune situazioni nelle quali i noti Umpa Lumpa raccontano e descrivono fatti attraverso delle rime, presentando il mondo fiabesco e dalle dolci tentazioni di Willy Wonka.

Nel 1971 è il turno della prima trasposizione su schermo con Gene Wilder nei panni del bizzarro cioccolataio. In Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato le canzoni aumentano a dismisura, interpretate non solo dai piccoli aiutanti della fabbrica ma anche i fortunati vincitori del biglietto d’oro e lo stesso Wonka. Le esibizioni e le coreografie tornano invece proprietà degli Umpa Lumpa nella versione di Tim Burton del 2005, per l’ennesimo apporto musicale nei film del regista da parte del fidato Danny Elfman.

Dunque, nonostante non si sentano intonare brani all’interno dei trailer diffusi da Warner Bros e che in molti motori di ricerca il genere spesso temuto non sia segnalato, in alcune scene diffuse si intravedono momenti di ballo che potevano far presagire la natura dell’atteso prequel Wonka. Essendo per di più principalmente omaggiato il suo predecessore anni ‘70, l’animo musical è forse più marcato e preponderante del previsto. In più di una scena infatti sia il protagonista Timothee Chalamet, sia altri interpreti, si dilettano in canzoni e coreografie, tra brani originali e riarrangiati.

Il primo momento all’interno del film è quando il nostro comincia a fantasticare sulla cioccolateria, sull’apertura del negozio. Dopodiché è sempre Wonka a cantare mentre offre i suoi deliziosi cioccolatini volanti. Tutto il cast invece prende parte alla canzone di quando assiste ai lavoratori della signora Scrubbit. È poi il turno dei tre cioccolatieri rivali mentre tentano di corrompere il capo della polizia interpretato da Keegan-Michael Key. 

Il microfono passa poi di nuovo a Wonka quando intona la canzone allo zoo mentre sono alla ricerca della giraffa e ovviamente quando subentra il tanto atteso Umpa Lumpa con il volto e la voce di Hugh Grant. Infine per chiudere il cerchio è presente la canzone della sognata apertura del negozio e quella del momento in cui il giovane rinuncia a tutto per salvare i suoi amici. Riepilogando, escludendo la colonna sonora solo musicale, queste sono le tracce all’interno del film:

  • A Hatful of Dreams – Timothée Chalamet & The Cast of Wonka (4:27)
  • You’ve Never Had Chocolate Like This (Hoverchocs) – Timothée Chalamet (1:13)
  • Scrub Scrub – The Cast of Wonka (1:50)
  • Sweet Tooth – Paterson Joseph, Matt Lucas, Mathew Baynton & Keegan-Michael Key (2:10)
  • For a Moment – Calah Lane & Timothée Chalamet (3:22)
  • Oompa Loompa – Hugh Grant & Timothée Chalamet (1:05)
  • A World of Your Own – Timothée Chalamet & The Cast of Wonka (3:42)
  • Sorry, Noodle – Timothée Chalamet (1:28)
  • Pure Imagination – Timothée Chalamet (3:08)

Se quindi la presenza delle tante canzoni non vi spaventa correte al cinema a vedere Wonka, in sala dal 14 dicembre, e non perdete la nostra recensione del film diretto da Paul King.

Facebook
Twitter