Mark Hamill svela i vecchi piani di George Lucas per la terza trilogia di Star Wars

Ciò che traspare è che Mark Hamill ci sia davvero rimasto male, per il trattamento ricevuto dal suo personaggio nell’ultimo film della saga, Star Wars: Gli ultimi Jedi. Dopo aver criticato le scelte artistiche del regista Rian Johnson, ed aver in seguito ritrattato quelle stesse dichiarazioni, l’attore è tornato nuovamente a parlare della sorte toccata a Luke Skywalker nell’ultimo capitolo, in un’intervista rilasciata a IGN. In particolar modo Hamill ha rivelato i piani inizialmente previsti da George Lucas per questa terza trilogia, quando era ancora sua, prima che la Lucasfilm finisse nelle mani della Disney, e ogni capitolo della saga fosse affidato a un regista diverso.

Queste le parole di Hamill: George non avrebbe fatto morire Luke se non alla fine dell’episodio 9. E soprattutto non prima di aver addestrato Leila, un elemento che non è stato usato nell’ultimo film. George aveva costruito un arco narrativo, magari non aveva chiari ancora tutti i dettagli, ma sapeva benissimo dove sarebbe andato a parare. Invece questi nuovi film somigliano più che altro a una staffetta, dove corri e corri, poi passi la palla a qualcun altro, lui la prende e corre per conto suo. Rian Johnson non ha scritto cosa accadrà nell’episodio 9, inizialmente doveva passarlo a Colin Trevorrow, ma poi hanno cambiato e ora c’è di nuovo J. J. Abrams. È tutto in continua evoluzione, e chiunque subentra è come se giocasse con delle action-figure a grandezza naturale. Cioè noi.

C’è da dire che probabilmente lo stesso Lucas avrebbe avuto grosse difficoltà nel realizzare le sue intenzioni iniziali, vista la scomparsa improvvisa di Carrie Fisher nel dicembre del 2016. Ma, nonostante sia evidente il risentimento di Hamill, è comunque un’opinione diffusa il fatto che la Disney sembri improvvisare sul momento i propri piani riguardo la saga, e che non abbia progetti chiari e certi sul lungo termine. Ed è un peccato perché queste polemiche (da cui non si salva, anzi, il prossimo film Solo: A Star Wars Story, in uscita nelle nostre sale a maggio) stanno trasformando una saga tanto celebre in una saga sempre più controversa.

Questa e altre notizie nella sezione News di CiakClub.it

Facebook
Twitter