Kevin Feige apre alla possibilità di vedere personaggi LGBTQ+ alla MCU

Kevin Feige, in un’intervista, parla della possibilità di vedere dei personaggi LGBTQ+ nell’universo Marvel e, subito il pensiero va a Valchiria.

L’inclinazione all’impegno sociale di Kevin Feige e dei Marvel Studios, a quanto pare, non si limitano nell’adesione alla campagna #metoo e nella ricerca di una regista, di una sceneggiatrice e di uno staff in buona parte femminile, per dirigere lo spin-off di Black Widow (ne abbiamo parlato qui): il capo della MCU, infatti, rivela in un’intervista dei progetti riguardo lo sviluppo di personaggi LGBTQ+ nell’universo Marvel:

Ad interrogare Kevin Feige, in merito alla quota gender, è stata The Playlist in occasione dell’uscita di Ant-Man and the Wasp. 

The Playlist: Quando vedremo un personaggio gay, bi, LGBTQ nell’Universo Cinematografico Marvel? È in programma?

Feige: Sì.

The Playlist: Sì, è questa la risposta?

Feige: Sì, questa è la risposta.

Tempo fa si vociferava riguardo una possibile bisessualità di Valchiria (Valkyrie) il personaggio apparso in Thor:Ragnarok e interpretato da Tessa Thompson a cui immediatamente rivolgiamo le nostre congetture, non appena ascoltato l’assenso di Feige.

The Playlist: Non è qualcuno che abbiamo già visto, posso supporre?

Feige: Entrambi.

Le parole del Capo di Casa Marvel sembrano dunque suggerire il coming out di uno dei personaggi già conosciuti nei cinecomics Marvel e l’avvento di un nuovo personaggio che completerà, si presume, il quadro.

Tra quanto potremo vedere questa apertura GLBTQ+ alla Marvel?

Valchiria, ammesso che sia proprio lei a dare adito alle teorie sulla sua bisessualità, apparirà di nuovo sul grande schermo solo con Avengers 4.

LGBTQ+

Feige appare molto vago nelle risposte ed i prossimi Cinecomics in uscita saranno Spider-Man: Far From Home e Captain Marvel. Diamo dunque il via alle supposizioni?

E, si scatenino pure, le fantasie delle yaoiste.

 

Facebook
Twitter