Golden Globes 2024, trionfo di Oppenheimer: tutti i VINCITORI

Oppenheimer, il film di Nolan sulla bomba atomica, vince 5 Golden Globes, tra cui miglior film e regia. Succession, la serie sulla famiglia Roy, ne porta a casa 4, tra cui miglior serie drammatica. Barbie, il film di Gerwig con Robbie, si salva con il premio per il maggior incasso e la canzone di Eilish.
I protagonisti di Oppenheimer, Cillian Murphy e Robert Downey Jr., vincitori dei Golden Globes 2024

Si è da poche ore conclusa la cerimonia dei Golden Globes 2024, che ha premiato i migliori film dell’anno, con una netta vittoria di Oppenheimer, che conquista 5 statuette, tra cui quella per il miglior film drammatico e miglior regista a Christopher Nolan. Tra gli altri vincitori, spicca Succession, la serie tv di HBO, che riesce a portare a casa ben 4 statuette. Delusione per Barbie di Greta Gerwig, che conquista meno di quanto pronosticato.

Con il suo film, Nolan ha fatto incetta di premi alla serata dei Golden Globes, aggiudicandosi le categorie di Miglior film drammatico, Miglior regista, Miglior attore protagonista in un film drammatico e Miglior attore non protagonista. Un altro successo è stato quello del film di Greta Gerwig, premiato come Miglior blockbuster e Migliore canzone originale con What Was I Made For? di Billie Eilish e Finneas. 

Delusione invece per Io Capitano di Matteo Garrone, battuto da Anatomia di una caduta di Justine Triet nella corsa al Miglior film non in inglese. Povere Creature di Yorgos Lanthimos, in arrivo nelle sale il 25 gennaio, si è affermato come miglior film commedia o musicale. Il maestro Hayao Miyazaki ha trionfato nella sezione animazione con Il ragazzo e l’airone.

Vediamo tutti i vincitori della cerimonia!

I vincitori ai Golden Globes 2024

Christopher Nolan vincitore ai Golden Globes 2024

La notte dei Golden Globe 2024 ha visto il trionfo di due titoli: Oppenheimer, il film di Christopher Nolan sul padre della bomba atomica (di cui trovate la nostra recensione), e Succession, la serie tv sulla famiglia Roy che controlla un impero mediatico. Entrambi hanno vinto rispettivamente cinque e quattro premi ciascuno, lasciando poco spazio agli altri contendenti.

Oppenheimer, che aveva ottenuto nove nomination, si è aggiudicato i riconoscimenti più prestigiosi: miglior film drammatico, miglior regia, miglior attore protagonista a Cillian Murphy, miglior attore non protagonista a Robert Downey Jr. e miglior colonna sonora a Ludwig Göransson. Il film di Nolan, che racconta la vita e le scelte morali di J. Robert Oppenheimer, il fisico che ha guidato il progetto Manhattan per la realizzazione della prima arma nucleare, ha battuto la concorrenza di Barbie. 

Il film di Greta Gerwig con Margot Robbie nei panni della celebre bambola, che si è dovuto accontentare del premio per il maggior incasso e di quello per la canzone originale di Billie Eilish e Finneas, What Was I Made For?

Barbie ha perso anche il titolo di miglior film commedia o musicale, che è andato a Povere creature, il film di Yorgos Lanthimos vincitore del Leone d’oro a Venezia (ecco la nostra recensione da Venezia), che ha visto Emma Stone trionfare grazie ad un incredibile performance attoriale. Tra gli altri film premiati, spicca Anatomia di una caduta.

Sul fronte televisivo, la serie più premiata ai Golden Globes 2024 è stata Succession, che ha vinto come miglior serie drammatica e ha fatto incetta di premi per il suo cast: miglior attore in una serie drammatica a Kieran Culkin, miglior attrice in una serie drammatica a Sarah Snook e miglior attore non protagonista in una serie a Matthew Macfadyen.

Tutti i vincitori!

Ecco la lista completa dei vincitori:

  • Miglior film drammatico
    • Oppenheimer
  • Miglior film commedia o musicale
    • Povere creature
  • Miglior film non in inglese
    • Anatomia di una caduta
  • Miglior film d’animazione
    • Il ragazzo e L’Airone
  • Miglior blockbuster
    • Barbie
  • Miglior regista
    • Christopher Nolan (Oppenheimer)
  • Migliore sceneggiatura
    • Justine Triet, Arthur Harari (Anatomia di una caduta)
  • Miglior attore in un film drammatico
    • Cillian Murphy (Oppenheimer)
  • Migliore attrice in un film drammatico
    • Lily Gladstone (Killers of the Flower Moon)
  • Miglior attore in un film commedia o musicale
    • Paul Giamatti (The Holdovers – Lezioni di vita)
  • Migliore attrice in un film commedia o musicale
    • Emma Stone (Povere creature)
  • Miglior attore non protagonista
    • Robert Downey Jr. (Oppenheimer)
  • Migliore attrice non protagonista
    • Da’Vine Joy Randolph (The Holdovers – Lezioni di vita)
  • Migliore colonna sonora originale
    • Ludwig Göransson (Oppenheimer)
  • Migliore canzone originale
    • What Was I Made For? di Billie Eilish e Finneas (Barbie)
  • Miglior serie drammatica
    • Succession
  • Miglior serie commedia o musicale
    • The Bear
  • Miglior mini-serie o film per la televisione
    • Beef
  • Miglior attore in una serie drammatica
    • Kieran Culkin (Succession)
  • Migliore attrice in una serie drammatica
    • Sarah Snook (Succession)
  • Miglior attore in una serie commedia o musicale
    • Jeremy Allen White (The Bear)
  • Migliore attrice in una serie commedia o musicale
    • Ayo Edebiri (The Bear)
  • Miglior attore in una mini-serie o film per la televisione
    • Steven Yeun (Beef)
  • Migliore attrice in una mini-serie o film per la televisione
    • Ali Wong (Beef)
  • Miglior attore non protagonista in una serie
    • Matthew Macfadyen (Succession)
  • Migliore attrice non protagonista in una serie
    • Elizabeth Debicki (The Crown)
  • Miglior stand-up comico
    • Ricky Gervais (Ricky Gervais: Armageddon)

Dopo i Golden Globes 2024, si profila l’Oscar, la cerimonia più attesa della storia del cinema. I vincitori di stanotte ci danno un’idea di quali saranno i favoriti per l’edizione di quest’anno!

Facebook
Twitter