Dune: The Sisterhood, la serie spinoff nei guai: troupe in fuga per divergenze creative

Non è iniziata nel migliore dei modi la produzione di Dune: The Sisterhood. La serie spinoff prodotta da HBO sta infatti subendo un drastico cambiamento creativo che sta facendo slittare i programmi e probabilmente porterà ad un ancor più massiccio abbandono di altri membri del cast e del team.
Dune: The Sisterhood, la serie spinoff nei guai: troupe in fuga

Emergono clamorose novità in casa HBO per quanto riguarda Dune: The Sisterhood, serie spinoff dell’universo narrativo cominciato con il film di Denis Villeneuve. Cominciata la produzione lo scorso novembre, la serie sta subendo un inaspettato cambio creativo che coinvolge regista e cast.

L’annuncio è giunto direttamente da un portavoce del servizio di streaming HBO Max che ha rilasciato una dichiarazione a Deadline: “Siccome Dune: The Sisterhood è entrato in una pausa programmata, sono state apportate alcune modifiche creative alla produzione nel tentativo di creare la migliore serie possibile e rimanere fedeli al materiale originale. Johan Renck ha completato il suo lavoro sulla serie e verrà assunto un nuovo regista; di comune accordo, Johan si sta muovendo per perseguire altri progetti. Inoltre, Shirley Henderson uscirà dalla serie e non interpreterà più Tula Harkonnen”.

A non convincere la produzione è stato proprio l’approccio di Johan Renck, regista della miniserie Chernobyl, considerato troppo autoriale e perciò distante dalle linee tracciate dal film capostipite Dune che quest’anno riempirà le sale con l’atteso sequel. Ovviamente sarà importante decidere, una volta scelto il nuovo regista, se le prime parti di girato effettuate da Renck saranno conservate ed utilizzate oppure cestinate.

In un colpo solo la serie perde quindi il regista dei primi episodi ed una delle attrici principali Shirley Henderson. Prima di loro aveva già abbandonato il progetto la co-showrunner Diane Ademu-John, lasciando le redini alla sola Alison Schapker costretta ad una pesante riscrittura. Un fuggi-fuggi che però potrebbe non essere concluso qua infatti, con il conseguente ritardo sul piano produttivo, ed il sicuro accavallarsi di altri progetti, anche altri membri del cast e del team creativo potrebbero abbandonare.

Cosa sappiamo di Dune: The Sisterhood?

Lady Jessica nel film Dune
Lady Jessica nel film Dune

La serie è un prequel della storia presentata nel primo capitolo di Dune, tratto dal famoso romanzo fantascientifico scritto da Frank Herbert. Ambientata 10000 anni prima dell’ascesa come sovrano di Paul Atreides, The Sisterhood segue l’origine della congrega religiosa-politica delle Bene Gesserit, di cui è parte anche Lady Jessica, interpretata nel film da Rebecca Ferguson. La serie seguirà quindi il percorso delle sorelle Harkonnen mentre dovranno vedersela con forze che metteranno a rischio il futuro dell’umanità.

Annunciata già nel 2019, la serie vede attualmente all’interno del cast principale Emily Watson che interpreterà Valya Harkonnen, affiancata da Indira Varma nel ruolo dell’imperatrice Natalya e da Sarah-Sofie Boussnina nel ruolo della principessa Ynez. L’inizio delle riprese previsto per lo scorso novembre doveva avere luogo a Budapest e, come nella pellicola di Villeneuve, in Giordania.

Con la produzione attualmente interrotta ed una situazione molto instabile, si attendono però nuovi sviluppi sulla vicenda, sperando che Dune: The Sisterhood possa prendere forma.

Facebook
Twitter