All’asta i cimeli di Stanley Kubrick il 27 marzo a Torino

All’asta i cimeli di Stanley Kubrick il 27 marzo a Torino

Emilio D’Alessandro, autista, assistente, braccio destro e fidato collaboratore di Stanley Kubrick, oggi 76enne ha deciso di mettere all’asta i memorabilia

L’unico ad avere le chiavi delle stanze segrete di Stanley Kubrick per circa 30 anni è stato Emilio D’Alessandro, autista assistente, fidato braccio destro.

Nella sua casa di Cassino ha custodito per tutti questi anni moltissimi cimeli del famoso regista, una storia raccontata dal documentario S is for Stanley a lui dedicato.

Molti oggetti di scena, tra cui la giacca di velluto indossata da Jack Nicholson in Shining, andranno all’asta il prossimo 27 marzo a Torino.

Chiunque adori il regista e le sue opere avrà un’occasione unica di partecipare all’acquisto di oggetti dal valore affettivo inestimabile.

La casa d’aste incaricata è la Bolaffi, oltre cimeli e oggetti di scena ci sarà anche un montaggio di Shining più lungo con una scena mai vista finora.

Da Eyes Wide Shut proviene lo stendardo con la scritta  ‘Caffè da Emilio’,  il ciak originale del film, uno dei cappotti e l’orologio indossati da Tom Cruise durante la riprese.

Fino ad oggi il lotto è in esposizione al Museo del Cinema di Torino e qua è possibile scaricare il catalogo e registrarsi alla stessa.

Un’asta imperdibile per tutti gli amanti del cinema e del genio che fu Stanley Kubrick.

Leggi anche la nostra recensione di Sicilian Ghost Story

Facebook
Twitter