Alaska: rimosso il Magic Bus reso famoso da Into The Wild

Conosciuto come Magic Bus, il vecchio autobus 142 abbandonato in Alaska dove si è lasciato morire Christopher McCandless è stato rimosso per ragioni di sicurezza.

Christopher è un giovane, che dopo essersi laureato decide di abbandonare la famiglia benestante e tutte le comodità della civilizzazione per intraprendere un viaggio. La sua meta è l’Alaska. Una volta raggiunta la sua destinazione, vive nel vecchio autobus abbandonato e si ciba di bacche selvatiche.

La sua storia, e la sua ricerca di felicità tramite il ritorno allo “stato di natura”, ha toccato moltissime persone ed è diventata famosa grazie al romanzo di Jon Krakauer del 1996 intitolato Nelle terre estreme e il film di Sean Penn del 2007 Into The Wild – Nelle terre selvagge. Christopher ha ispirato il pubblico a tal punto che, gli spiriti più coraggiosi e avventurieri, hanno deciso di seguire le sue tracce lungo lo Stampede Trail.

Alaska

Perché è stato rimosso il Magic Bus?

Tuttavia, La Guardia Nazionale dell’Alaska ha scelto di rimuoverlo per via dei frequenti incidenti dei turisti che visitavano il luogo.

La responsabile della Alaska Natural Resources, Corri Feige, ha spiegato  che si è trattato di una decisione che ha posto, come priorità, la tutela della salute pubblica e che la Guardia Nazionale dell’Alaska ha prelevato il veicolo a margine di una missione d’addestramento che non ha avuto alcun impatto economico per lo stato. Per la rimozione è stato usato un elicottero adibito al trasporto di materiali estremamente pesanti.

“Incoraggiamo sempre i visitatori a visitare e a godere, in piena sicurezza, delle terre selvagge dell’Alaska e siamo anche consapevoli che questo Magic Bus sia diventato importante nell’immaginario collettivo. Ma in ogni caso si trattava di un veicolo abbandonato e in costante deterioramento che rendeva necessarie delle pericolose e costose operazioni di salvataggio. E, cosa anche più grave, è costato le vite di alcuni visitatori.”

Recentemente cinque italiani sono stati soccorsi durante un escursione verso il Magic Bus di Into The Wild perché uno di loro rischiava l’assideramento 

Questa e altre notizie nella sezione news di CiakClub.

Facebook
Twitter