X-Files potrebbe tornare anche senza Gillian Anderson

Vi avevamo già parlato dell’addio di Gillian Anderson a X-Files dopo l’undicesima stagione. Appena un mese fa Chris Carter, il creatore della serie di fantascienza, aveva categoricamente escluso la possibilità che X-Files continuasse senza l’attrice che per tanti anni ha vestito i panni di Dana Scully: «X-Files è Mulder e Scully. Credo che se dovesse essere senza Scully, non la proseguirei. Non sarebbe il mio X-Files», ha dichiarato Carter in un’intervista a Collider.

Chris Carter

Pare però che l’autore abbia già cambiato idea. In un’intervista a Digital Spy, infatti, ha aperto alla possibilità di una dodicesima stagione: «Credo certamente che X-Files sia ancora viva, ci sono altre storie da raccontare, con Gillian o senza. Mi dispiace vederla andarsene, non avrei mai davvero preso in considerazione l’idea di proseguire senza di lei. Quindi è la fine? È la fine di qualcosa, non so se è l’inizio di qualcos’altro. Ma di di sicuro dovremo pensarci tutti assieme e capire dove andare dal punto in cui siamo».

Non c’è quindi un progetto preciso, ancora, ma Carter ha chiaramente lasciato intendere che l’idea di continuare non gli dispiace affatto. Allo sceneggiatore era già successo di tenere lontano dalla serie uno dei suoi due protagonisti, almeno in parte. L’ottava stagione, infatti, vede Mulder apparire solo in metà degli episodi, dopo il suo rapimento da parte degli alieni nel finale della stagione precedente.

X-Files

Si tratta però ora di qualcosa di differente: se Anderson non dovesse ripensarci, si tratterebbe di un’intera stagione senza di lei, e senza che la sua assenza sia stata preparata precedentemente. Quindi è piuttosto difficile dire cosa accadràX-Files è stato spesso fermo per anni, ma si tratta di una serie cult che riscuote ogni volta grande successo, e alla fine è stata sempre riportata in vita. Accadrà anche questa volta? Per il momento, è un vero mistero…

Questa e altre notizie su CiakClub.it!

Facebook
Twitter