Via col vento rimosso da HBO Max per gli stereotipi razzisti

Il servizio di video on demand HBO Max, nella giornata di ieri, ha preso una decisione che sta facendo discutere: ha rimosso il film Via col vento dal proprio catalogo.

Il film, datato 1939 e ispirato all’omonimo romanzo di Margaret Mitchell, è ambientato nel sud degli Stati Uniti d’America durante la guerra di Secessione e gli anni della ricostruzione.

Spaccato estremamente crudo e veritiero di quel periodo storico, Via col vento ha una visione stereotipata dei neri ed è stato rimosso sull’onda delle proteste antirazziste nate dopo la morte di George Floyd, il ragazzo afroamericano morto soffocato a causa della follia e della violenza di quattro agenti di polizia.

Pare che la decisione sia stata presa a seguito della richiesta di John Ridley, co-sceneggiatore di 12 anni schiavo, secondo il quale la pellicola sarebbe satura di stereotipi razzisti.

HBO Max, attraverso un suo portavoce, ha fatto sapere che:

“Via col vento è un film del suo tempo e raffigura alcuni pregiudizi etnici e razziali che erano, disgraziatamente, dati per assodati nella società americana. Queste descrizioni razziste erano sbagliate allora come ora e abbiamo pensato che mantenere questo titolo senza una spiegazione e una denuncia di quelle descrizioni sarebbe stato irresponsabile.”

Visualizza immagine di origine

Il film tornerà quindi disponibile sul catalogo HBO Max a breve, non privo di:

“una discussione del suo contesto storico e una denuncia di quelle descrizioni.”

Il portavoce ha però fatto anche sapere che:

“Il film non verrà tagliato né modificato, perché sarebbe come sostenere che quei pregiudizi non siano mai esistiti.”

A quanto pare non ci sono campi che non siano stati toccati dalle recenti proteste e, sebbene non sarà certo la rimozione temporanea e la contestualizzazione di Via col vento a cambiare le cose, per una volta, forse, il problema è stato finalmente preso sul serio.

Voi cosa ne pensate di questa iniziativa?

Fatecelo sapere nei commenti e, per questa ed altre interessanti news, venite a trovarci su Ciakclub.

Facebook
Twitter