Twin Peaks 3 è un film o una serie? Kyle MacLachlan prova a rispondere

I Cahiers du Cinema, la più prestigiosa rivista di cinema di Francia, hanno posto Twin Peaks 3 in cima alla lista dei film migliori del 2017. Poche ore dopo Sight & Sound, omologa britannica, ha seguito a ruota includendo il lavoro di Lynch nella propria classifica, stavolta al secondo posto.

Scelte provocatorie sotto molti aspetti, ma sicuramente indice di un dubbio che sarà venuto a molti. In che modo dobbiamo approcciarci al nuovo Twin Peaks?

Lynch ha dichiarato in diverse occasioni di averlo concepito come un film di 18 ore. Difatti lo ha girato, diretto e assemblato come tale. Dall’altra parte la suddivisione in diverse parti lo rende più vicino al serial, così come la strutturazione di ciascun episodio ed il fatto di essere stato pensato per la distribuzione televisiva/streaming piuttosto che per quella nelle sale.

A Kyle MacLachlan – che in Twin Peaks interpreta quattro personaggi e per cui è stato appena candidato al Golden Globe come miglior attore protagonista – ha recentemente detto la sua. In un’intervista ad Indiewire ha, infatti, dichiarato:

<<Credo che sia un po’ entrambe le cose. David è stato molto specifico nel chiamarle ore e non episodi. Sono 18 ore, e il modo in cui è stata scritta e diretta è quello di un film lungo. In altre parole non frammentavano gli episodi durante le riprese. A livello strutturale è un film. Ovviamente è stato pensato e trasmesso per la televisione, ma funziona anche come film. All’inizio la narrazione era episodica, ma quando hanno proiettato il pilot originale alla Television Academy, era stato assemblato come un film, il che per me ha senso perché è diretto da David Lynch. Sembrava un film. E quando hanno proiettato i primi due episodi del revival a Cannes lo scorso anno, è stato percepito come un film. Non aveva soluzione di continuità. Le prime due ore sono state percepite come un film e credo che alla fine sia questo ciò che conta>>.

La questione rimane aperta. Comunque lo si voglia vedere, l’ultimo lavoro di Lynch è stato uno dei protagonisti assoluti di questo 2017, serie o film che sia.

 

Facebook
Twitter