Tutti tranne te: il film con Sydney Sweeney è vietato ai minori?

Tutti tranne te è prossimo all'uscita nel nostro Paese. Interpretato da Glen Powell e Sydney Sweeney, il film è una classica rom-com. Per scoprire se sia o meno vietato ai minoti, non ti resta che continuare la lettura!
Glen Powell e Sydney Sweeney in una scena del film Tutti tranne te

Due invitati ad un matrimonio in Australia, Bea e Ben, si detestano profondamente. Caratteri diversi. Vite diverse. Niente in comune. Nonostante questo, la presenza alla suddetta cerimonia dell’ex di lei e dell’ambizione amorosa di lui, li convince ad interpretare la parte dei fidanzatini innamorati e affiatatissimi, con lo scopo di far ingelosire entrambe le ignare controparti. Diretto da un regista, Will Gluck, che ha fatto delle commedie romantiche una missione di vita (compiuta o meno è un altro discorso), Tutti tranne te uscirà nelle sale del nostro paese il prossimo 25 gennaio (domani, per intenderci).

Ambientato, appunto, in Australia e interpretato da due astri nascenti del cinema popolare statunitense come Sidney Sweeney e Glen Powell (che, come da lui stesso preannunciato, si appresta a tornare a vestire i panni di Hangman nel suo film più iconico), il film ha ottenuto un ottimo riscontro al botteghino mondiale, con oltre 100 milioni incassati. Questo nonostante negli Stati Uniti sia stata classificata come R-Rated, e quindi vietata alle persone con una età minore di 17 anni. E nel nostro paese? Questa restrizione verrà simulata?

Qui da noi, nonostante nel trailer si intraveda qualche (minuscolo) riferimento sessuale, il film sarà visibile a tutti gli spettatori (esclusi i minori di sei anni, che comunque non pensiamo si strapperanno i capelli vista la giovanissima età), senza particolari restrizioni di età o accompagnamento. Una buona notizia, che potrebbe dare un ulteriore impulso (economico, ma non solo)a quello che è senza ombra di dubbio uno dei film in sala più attesi di questo gennaio 2024.

Facebook
Twitter