I film al cinema da vedere a Gennaio 2024

L’avvicinarsi della fine dell’anno significa solo una cosa: le uscite del mese di gennaio 2024. Eh si, gennaio sarà un mese pieno di film difficili da farsi scappare. Sarà inoltre l’occasione per molti di voi di recuperare alcuni lungometraggi che hanno segnato il mondo del cinema. Per conoscerli tutti continuare a leggere, non potete perderveli.
Enea con Pietro Castellitto, Il cacciatore con Robert De Niro, Povere Creature! con Emma Stone e Il ragazzo e l'airone tra i film in uscita al cinema a gennaio 2024

Il 2023 sta per giungere al termine, pronto a lasciare il posto ad un nuovo anno ricco di titoli. Gennaio 2024 si prospetta un mese molto intenso, con l’arrivo di tanti film al cinema attesi dal grande pubblico. In questo articolo andremo alla scoperta di questi film prossimi all’uscita, così che non possiate perderne neanche uno

I film al cinema più attesi

Mahito Maki in una scena del film Il ragazzo e l’airone

Le novità in arrivo sono tante ma non mancheranno le occasioni per riscoprire capolavori del passato. Gennaio si prospetta un mese molto ricco tra commedie, thriller, drammi e tanto altro.

Il ragazzo e l’airone (1 gennaio)

Il ragazzo e l’airone è un film d’animazione scritto e diretto da Hayao Miyazaki e prodotto dallo Studio Ghibli. La pellicola, di cui trovate qui la nostra recensione, rappresenta il grande ritorno del regista dopo il suo ritiro nel 2013. A causa di una produzione molto travagliata il film ha subito forti ritardi nell’uscita, riuscendo comunque a riscontrare un successo straordinario. Il film è ispirato dall’infanzia di Miyazaki e da alcuni romanzi come E voi come vivrete? di Genzaburo Yoshino.

Povere Creature! (25 gennaio)

Vincitore del Leone D’oro a Venezia 80, Povere Creature! è l’ultimo film diretto da Yorgos Lanthimos. Lanthimos occupa una posizione di spicco nella vague ellenica, caratterizzata da un cinema grottesco e perturbante. Il regista torna con un cast d’eccezione che comprende attori come Emma Stone, Willem Dafoe, Mark Ruffalo e tanti altri. Recensito per voi direttamente da Venezia, Povere Creature! mette in scena una rivisitazione della storia di Frankenstein che si stratifica per raccontare in modi diversi un unico grande tema.

Perfect Days (4 gennaio)

Perfect Days è un film drammatico diretto da Wim Wenders. Presentato all’ultima edizione del Festival di Cannes, il lungometraggio racconta di un uomo dalla vita semplice, legato ad una quotidianità con la quale coltiva i propri interessi. Quando il suo passato torna a fargli visita, le cose si fanno complicate. Wenders confeziona un dramma pulito, semplice e carico di poesia. Ad indossare i panni del protagonista troviamo Koji Yakusho, vincitore del premio come miglior attore protagonista a Cannes.

Enea (11 gennaio)

Pietro Castellitto torna alla regia con Enea, suo secondo lungometraggio presentato in concorso all’80° Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Il film racconta di un giovane dell’alta classe romana che trascorre la sua vita in maniera frivola. Insieme all’amico Valentino, il giovane rampollo finisce coinvolto all’interno di un giro di droga. Oltre Pietro Castellitto, nel casto troviamo: Benedetta Porcaroli, Sergio Castellitto, Giorgio Quarzo Guarascio e Chiara Noschese.

The Holdovers – Lezioni di vita (18 gennaio)

Il film è una commedia del 2023 diretta da Alexander Payne con protagonista Paul Giamatti. L’intreccio segue l’insegnante Paul Hunham, rimasto a supervisionare sui pochi studenti bloccati in collegio durante le festività natalizie. Tra di loro c’è anche Angus Tully, un giovane ribelle. Studente ed insegnante andranno così a costruire un insolito rapporto all’insegna di contrasti e reciproca comprensione. 

Chi segna vince (11 gennaio)

Taika Waititi torna al cinema con Chi segna vince, commedia con Michael Fassbender ed Elisabeth Moss. La pellicola è basata sul documentario Next Goal Wins, che racconta della nazionale di calcio delle Samoa Americane, considerata la peggiore nazionale del mondo. Nello specifico il film narra le qualificazioni al campionato mondiale del 2014, sotto la direzione dell’allenatore Thomas Rongen. La pellicola è stata presentata al Toronto International Film Festival. 

Yannick – La rivincita dello spettatore (18 gennaio)

Ultima follia diretta da Quentin Dupieux, Yannick – La rivincita dello spettatore (qui trovate la nostra recensione dal TFF41) è un film tragicomico e grottesco, attraverso il quale il pubblico diventa vero e proprio deus ex-machina della commedia. Il film infatti si apre con lo spettacolo teatrale Le cocu, il quale viene bruscamente interrotto da Yannick, spettatore insoddisfatto e per niente desideroso di trascorrere la sua unica serata libera a guardare un’opera che non lo entusiasma. Questa è la premessa dell’ultima divertente commedia di Dupieux, arricchita da una satira del reale che saprà spingervi ad una profonda riflessione.

The Beekeeper (11 gennaio)

The Beekeeper è un action del 2024 diretto da David Ayer e con protagonista Jason Statham. La pellicola racconta di un apicoltore accecato dalla vendetta dopo che una sua cara amica si è tolta la vita a seguito di una truffa online. Trovati i colpevoli della rapina informatica, il Beekeeper si ritrova all’interno di un sistema molto più grande del previsto. Ma anche lui ha i suoi segreti. Jason Statham torna in azione con un frenetico action ricco di violenza, pallottole e scazzottate da vero action-man.

Il cacciatore (22 gennaio)

Il capolavoro del 1978 diretto da Michael Cimino torna al cinema. Con stelle del calibro di Robert De Niro, Christopher Walken, Meryl Streep e John Savage, il film racconta il trauma della guerra, alternando le violente immagini del conflitto a quelle della quotidianità dei protagonisti. Il film ha riscontrato un successo enorme, ottenendo 9 nomination agli Oscar e vincendone cinque tra cui la categoria miglior film. 

The Dreamers (8 gennaio)

Altro grande ritorno in sala è quello di The Dreamers, pellicola del 2003 diretta da Bernardo Bertolucci. Il film ha segnato l’esordio per l’attrice Eva Green che, insieme a Michael Pitt e Louis Garrel, veste i panni da protagonista. Il cineasta racconta il ’68 attraverso le dinamiche sentimentali ed erotiche che coinvolgono i tre protagonisti, i quali diventano un dei tanti mezzi con i quali il regista rende omaggio alla settima arte.

Calendario completo film al cinema a gennaio 2024

Emma Stone e Mark Ruffalo in una scena del film Povere Creature!
  • 1 gennaio – Il ragazzo e l’airone
  • 1 gennaio – Succede anche nelle migliori famiglie
  • 4 gennaio – Perfect Days
  • 4 gennaio – 50 km all’ora
  • 4 gennaio – Wonder – White Bird
  • 4 gennaio – The Miracle Club
  • 4 gennaio – Puffin Rock – Il film
  • 8 gennaio – The Dreamers
  • 11 gennaio – Enea
  • 11 gennaio – Chi segna vince
  • 11 gennaio – The Beekeeper
  • 11 gennaio – Deserto Particular
  • 11 gennaio – Viaggio in Giappone
  • 11 gennaio – Peripheric Love
  • 18 gennaio – The Piper
  • 18 gennaio – The Holdovers – Lezioni di vita
  • 18 gennaio – Pare parecchio Parigi
  • 18 gennaio – Il fantasma di Canterville
  • 18 gennaio – Il punto di rugiada
  • 18 gennaio – L’anima in pace
  • 18 gennaio – Yannick – La rivincita dello spettatore
  • 21 gennaio – Giselle
  • 22 gennaio – Il cacciatore
  • 25 gennaio – Povere Creature!
  • 25 gennaio – Tutti tranne te
  • 25 gennaio – Dieci minuti
  • 25 gennaio – La quercia e i suoi abitanti
  • 25 gennaio – Un mondo a parte
  • 25 gennaio – Lala
  • 25 gennaio – I soliti idioti 3 – Il ritorno
  • 29 gennaio – City hunter the movie – Angel dust
  • 29 gennaio – Smoke Sauna – I segreti della sorellanza
  • 29 gennaio – Genoa comunque e ovunque
  • 30 gennaio – Il bacio di Klimt

Insomma un mese ricco, pieno di film al cinema che spaziano tra tanti generi diversi. C’è n’è per tutti in questo primo mese del 2024. Ricordate di lasciare il vostro pensiero sui film al cinema in uscita a gennaio.

Facebook
Twitter