Transparent, Jeffrey Tambor potrebbe essere sostituito

Non solo House of Cards, anche Transparent potrebbe continuare senza il proprio attore protagonista. La serie dramedy di Amazon Prime Video, recentemente ha visto il licenziamento di Jeffrey Tambor per molestie sessuali ai danni di altre attrici sul set. In seguito al fatto, la quinta stagione sarebbe slittata al 2019; secondo le ultime indiscrezioni, sembra che la produzione stia pensando di sostituire Tambor con un altro attore. La sceneggiatura della quinta stagione, che era già pronta, ancora non è stata riscritta o adattata. Si sta ragionando su come proseguire senza dover interrompere la serie. Le riprese, dunque, dovrebbero iniziare a dicembre, secondo quanto riportato da Hollywood Reporter.

Jeffrey Tambor
Jeffrey Tambor intepretava Maura Maura Pfefferman

La sostituzione di Tambor, a questo punto potrebbe aprire la strada ad un’attrice transgender, visto che il personaggio principale è rappresentato da un uomo che è nel corso della delicata trasformazione in donna. L’ipotesi che la star dello show potesse essere sostituita da una donna, in modo da rendere più realistico il cambiamento, in realtà era già stata caldeggiata dalla creatrice Jill Soloway e la showrunner Jill Gordon. Lo stesso Tambor aveva dichiarato:  “Mi piacerebbe essere l’ultimo uomo cisgender a interpretare una donna transgender. Credo che questo sia il momento giusto.” Delle parole nobili, pronunciate tuttavia da un uomo che è poi stato denunciato per molestie sessuali. Lui, tuttavia, ha negato le accuse.

La famiglia Pfefferman

Transparent è una serie targata Amazon Prime Video. Racconta le vicende della famiglia Pfefferman attraverso una delicata riflessione sui complicati rapporti familiari e sull’orientamento e il genere sessuale. Quando Mort, il padre, decide di cambiare sesso e iniziare il complicato passaggio da uomo a donna, l’evento avrà degli effetti difficili da gestire sui figli e la ex moglie, già alle prede con delicate situazioni di vita: fra infelicità, insicurezze e dubbi sulla gestione della stessa sessualità. Transparent ci spiega che, in questo ambito, la situazione è più complessa di quanto possa sembrare; non è tutto bianco o nero. La serie, fiore all’occhiello delle produzioni di Amazon, ha vinto il Golden Globe nel 2015.

Facebook
Twitter