The Flash 7 farà a meno di un personaggio principale

Ralph Dibny che nella serie The Flash è l’Uomo Allungabile, non sarà presente in The Flash 7.

Ad annunciare la notizia è stato Eric Wallace, showrunner della serie, dopo il licenziamento di Hartley Sawyer, attore che ne ha vestito i panni. La colpa del licenziamento è legata ad una serie di commenti razzisti, omofobi e misogini comparsi sul suo profilo twitter.

Eric Wallace ha infatti dichiarato:

“Affronteremo la cosa come se stessimo scrivendo un fumetto. Diamo un po’ di riposo all’Uomo allungabile. Ma lasceremo la porta aperta [sul suo ritorno]. Non sto affatto dicendo che è la fine del personaggio. In effetti, è il contrario. Semplicemente non sappiamo quando tornerà o in che forma tornerà.”

Visualizza immagine di origine

Lo showrunner si è poi soffermato sul personaggio di Ralph e sulla sua presenza futura nella serie:

“Ralph deve farne parte. Grazie a Dio, Ralph è un ragazzo che può cambiare volto e aspetto in molti modi. Senza dare alcuno spoiler, ci sono un paio di modi in cui possiamo fare in modo che l’Uomo Allungabile appaia ancora in almeno un episodio di questa stagione per concludere quella trama, che ci dà ciò di cui abbiamo bisogno e consente comunque ai fan di dire addio al personaggio, almeno per un futuro indefinito.”

Per chi se lo fosse perso, ecco la trama di The Flash:

Il piccolo Barry Allen assiste all’omicidio di sua madre per mano di qualcosa di inspiegabile e rimane da solo quando suo padre viene imprigionato, ingiustamente, per il crimine. Una volta adulto, Barry è diventato un brillante scienziato della scientifica di Central City e studia privatamente tutti quei casi “impossibili”, convinto che prima o poi troverà il vero colpevole della morte di sua madre. Purtroppo Barry rimane coinvolto in uno strano incidente durante il collaudo di un acceleratore di particelle e dopo nove mesi di coma si risveglia con il potere di muoversi a una velocità sovraumana. Barry tuttavia non è stato l’unico ad essere colpito in questo senso e i nuovi “meta-umani” approfittano dei loro poteri per commettere atti criminosi. Grazie all’aiuto di pochi amici a conoscenza della sua condizione, Barry decide di indossare la maschera e diventare il guardiano di Central City.

Seguiteci su Ciakclub.

Facebook
Twitter