The Boogeyman, il regista svela l’importanza del rating: “Un horror V.M.13? Scelta corretta”

Rob Savage, regista di The Boogeyman, l'horror ispirato al racconto Il Babau di Stephen King, ha detto la sua sui rating dell'orrore al cinema. COme nella sua esperienza con The Ring, i film di paura, secondo Savage, hanno un'importante valenza di formazione, a prescindere dal fatto che siano vietati ai minori di tredici anni o meno.
The Boogeyman, il regista: “Un horror V.M.13? Scelta corretta”

Da oggi, The Boogeyman è ufficialmente in tutte le sale. Il film, diretto dal regista Rob Savage, è tratto dal racconto Il Babau di Stephen King e parla di una famiglia apparentemente normale alle prese con la scoperta di un mostro nella loro casa.

Durante un’intervista per ComicBook.com, il regista della pellicola ha parlato dell’importanza dei film horror vietati ai minori di 13 anni e della volontà di dar vita all’uomo nero nella trasposizione cinematografica.

Le parole del regista di The Boogeyman

Rob Savage, regista di The Boogeyman
Rob Savage, regista di The Boogeyman

Quando l’intervistatore ha chiesto a Savage se avesse avuto l’intenzione di realizzare un horror adatto al grande pubblico, il regista non ha esitato a rispondere. “Beh, senz’altro. Soprattutto un film dal titolo The Boogeyman (potete leggere qui la nostra recensione), dev’essere un prodotto in grado di essere accessibile ad una vasta gamma. Credo che gli horror di passaggio abbiano un’enorme importanza nella formazione individuale”.

E ancora, il movie-director ha parlato della sua esperienza con l’horror VM13The Ring è stato fondamentale per me. Così come i film horror d’autore giapponesi e i relativi remake […]: sono stati tutti grandi film per me. Ricordo di aver visto A Quiet Place alcuni anni fa, e non ero di certo nella fascia minori di 13 anni, ma ero così felice che un film così elegante, spaventoso e ben fatto come quello, non avesse bisogno di utilizzare sangue, imprecazioni o qualcosa di simile che lo rendesse parte di una categoria più restrittiva.

C’erano alcuni futuri fan dell’horror la cui passione stava nascendo proprio in quel momento, lì tra il pubblico, sentivi questa sensazione” Ha aggiunto: “E inoltre, è innegabile che i film VM13 possono fare comunque una gran paura“. 

Poi, sui titoli horror fuori quest’anno o in uscita nel 2023 “Oh, ce ne sono stati alcuni incredibili […] basti solo pensare a Evil Dead Rise, che ho visto un paio di settimane fa, ed è stato fantastico“, ha condiviso il regista di The Boogeyman“È una cosa così bella vedere qualcosa di così di nicchia come Evil Dead Rise dominare completamente il  botteghino nella maniera in cui è successo. È davvero bello vedere i tuoi amici avere successo. Anche M3GAN è qualcosa che ho letto anni fa, e vedere che finalmente sia diventato un prodotto così iconico è incredibile“.

Facebook
Twitter