The Aftermath: rivelata la data di uscita del film prodotto da Ridley Scott

The Aftermath, il film con Keira Knightley prodotto dalla Scott Free Productionha finalmente una data di uscita.

Il 17 Agosto 2016 la Fox Searchlight aveva dichiarato su Deadline di aver acquisito i diritti per la produzione di The Aftermath, di aver già scritturato Kira Knightley e Alexander Skarsgård. Il film, prodotto dallo stesso Ridley Scott per la Scott Free Production, aveva inoltre affidato il progetto al regista di Testament of Youth, Jason Kent.

Tratto dal romanzo omonimo di Rhidian Brook, The Aftermath è l’attesissimo film con protagonista Keira Knightley interprete di Rachael Morgan, la donna che per decisione del marito, il colonnello Lewis Morgan – interpretato da Jason Clarke – si trova a dover convivere con un anziano uomo tedesco e la sua problematica figlia, ad Amburgo, nella Germania post-bellica.

La Fox Searchlight ha finalmente indicato una data di uscita nei cinema americani: 26 Aprile 2019. Si prospetta, dunque, un lungo anno di attesa per noi europei prima di trovare The Aftermath sui tabelloni cinematografici.

Il film, diretto da Jason Kent è stato adattato per il grande schermo dagli sceneggiatori Joe Shrapnel e Anna Waterhouse. 

Gli altri interpreti sono Alexander Skarsgård – reduce dal successo mondiale della serie TV con Nicole Kidman e Reese Whiterspoon, Big Little Lies della HBO – che presterà il volto al personaggio di  Stefan Lubert; Alexander Scheer nei panni di Siegfried Leitmann e Fionn O’Shea che si è unita al cast solo nel 2017.

The Aftermath

A Gennaio, il dailymail news intitola un articolo all’aspetto radioso di Keira Knightley sul set di The Aftermath in abiti vintage:

“Keira Knightley looks truly radiant in vintage coat and beret as she films WWII drama The Aftermath in a snowy Prague”

Keira Knightley sembra davvero radiosa, mentre in cappotto e berretto vintage, interpreta The Aftermath, il  film drammatico ambientato durante la seconda guerra mondiale, in una Praga nevosa.

Non ci resta che aspettare il 26 Aprile del prossimo anno.

 

Facebook
Twitter