Suspiria, Luca Guadagnino parla della sua versione del capolavoro di Argento

Il remake di Suspiria, tra critiche da parte dei fan storici e tante aspettative, è ormai in fase di post-produzione. Guadagnino ne parla in una lunga intervista al The Guardian.

Chiamami col tuo Nome” è uscito nelle sale americane già da qualche settimana, mentre in Italia approderà il 25 gennaio, appena dopo la presentazione delle nominations agli Oscar. Mentre questo film accumula pareri promettenti e ambisce a riconoscimenti, Luca Guadagnino già pensa al suo remake di “Suspiria”, entrato nella fase finale di post-produzione. Il regista si racconta al The Guardian, che ha eletto “Chiamami col tuo nome” film dell’anno, parlando dei motivi che lo hanno motivato ad intraprendere questo progetto:

Ogni film che faccio è un passo all’interno dei miei sogni della adolescenziali, e Suspiria è precisamente il sogno della mia adolescenza più megalomane che abbia mai fatto. Ho visto il poster quando avevo undici anni, e il film a quattordici, rimasi davvero colpito. Ho immediatamente iniziato a sognare di realizzare una mia versione di quel film.”

susupiria guadagnino

Ha poi continuato replicando alle accuse dei fan esplicitando il suo approccio :

Per certi versi mi viene da sorridere quando sento la gente che urla ‘come osi rifare Suspiria. È una mentalità guidata da motivi davvero commerciali!’ Quel film mi ha reso la persona che sono oggi. Questo è la maniera in cui mi sto accostando al progetto: un omaggio all’emozione fortissima che mi ha suscitato quando lo vidi.”

Guadagnino si è inoltre concesso di fare un confronto tra un remake cinematografico e un remake teatrale:

Non andate più a teatro a vedere Tristano e Isotta perché la versione di Patrice Chéreau era incredibile? No, perché ce ne sarà sempre una nuova che potrebbe essere fantastica. Quanti Amleto abbiamo visto nella nostra vita, tutti fantastici? L’arte umana non sta nell’inventare qualcosa di originale, ma nel trovare nuovi punti di vista. Il capitalismo ci  illude che ci sia sempre qualcosa di nuovo in arrivo, ma non è vero. L’iPhone X è uguale all’8, 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1. Sono le enormi abilità nel marketing della Apple che ci fanno venir voglia di comprare questa roba. Ma è lo stesso! Ti serve davvero un 10 dopo aver preso l’8? No.

Le riprese del film si sono svolte tra Berlino e Varese. “Suspiria” vede nel cast grandi attrici come Tilda SwintonDakota Johnson (Cinquanta Sfumature di Grigio),Mia Goth (La Cura del Benessere) e Chloë Grace Moretz, ci sarà anche un cammeo di Jessica Harper, che è apparsa nel film di Dario Argento. Non c’è ancora una data di uscita ufficiale, ma probabilmente Guadagnino sceglierà ancora la strada promozionale di qualche festival.

Per altre notizie seguite CiakClub.

 

 

Facebook
Twitter