Slender Man: il trailer e le polemiche legate al film sul mostro senza volto

Slender Man, nato come un fenomeno di internet, è divenuto poi protagonista di numerosi racconti dell’orrore e videogiochi. L’inquietante personaggio alto e senza volto, creato da Eric Knudsen in occasione di un concorso fotografico, diventerà ora un film horror diretto da Sylvain White (The Losers), ecco qui il trailer:

La pellicola, in arrivo nella sale americane il 18 maggio, dopo l’uscita del trailer è stata immediatamente colpita da numerose polemiche (notizia diffusa dall’Hollywood Reporter), scaturite dalle lamentele sollevate da Bill Weier, padre di una delle due ragazze che nel 2014, mosse proprio dalla leggenda del mostro, tentarono di uccidere una loro coetanea. Dalle indagini risultò che le due intendevano sacrificare la ragazza all’entità nota come Slender Man, mostrando un’evidente incapacità di distinguere la realtà dalla finzione.

Weier ha dichiarato:”È assurdo che siano intenzionati a fare un film come questo. Stanno spettacolarizzando e rendendo popolare quella che è stata una vera e propria tragedia. Non sono sorpreso, ma a mio parere è qualcosa di assolutamente condannabile. Non si sta facendo altro che causare ulteriore dolore alle famiglie che hanno sofferto per via di questa storia”.

slender

 

La condanna dell’uomo ha creato un dibattito in cui le opinioni si dividono, tra chi abbraccia il suo punto di vista e chi invece sostiene che la vicenda sia stata rivestita di un peso sociale inadeguato. Slender Man è infatti una leggenda dell’orrore che non possiede la capacità innata di influenzare le menti dei giovani; la produzione dunque non dovrebbe considerare dei casi isolati come quello del 2014. Sulla trama del film si sa ancora ben poco, ma sembra probabile che l’intreccio veda come protagonisti il classico gruppetto di adolescenti alle prese con una creatura malefica, Slender Man per l’appunto.

Nel cast sono presenti Jaz Sinclair, Joey King, Julia Goldani Telles, Annalise Basso, Alex Fitzalan e Kevin Chapman.

Per altre notizie seguite CiakClub.

Facebook
Twitter