Pamela Anderson critica il film Baywatch con The Rock

Pare proprio che Pamela Anderson non abbia particolarmente amato il reboot di Baywatch uscito nelle sale cinematografiche del 2017, in cui per altro l’attrice compariva in un cameo. Per chi non lo ricordasse, si tratta della pellicola diretta da Seth Gordon con protagonisti Zac Efron, The Rock (anche produttore esecutivo), Alexandra Daddario e Dwayne Johnson.

Il film Baywatch dobbiamo ricordare che non venne accolto molto positivamente dalla critica a suo tempo e che ottenne anche diverse candidature ai Razzie Awards, vincendo il Razzie Rotten Tomatoes Award, per il film più brutto, ma più amato dal pubblico. Inoltre riuscì ad incassare circa 170 milioni di dollari al botteghino.

Premesso ciò, Pamela Anderson, protagonista della serie televisiva omonima anni ’90, trasmessa negli Stati Uniti dal 1989 al 2001 per un totale di 11 stagioni, ha detto la sua durante un episodio di Watch What Happens Live with Andy Cohen, non esprimendosi con parole favorevoli nei confronti del progetto. Infatti, l’attrice ha dichiarato: Non mi è piaciuto. Semplicemente teniamo la cattiva TV come cattiva TV. Questo è quello che ha reso affascinante Baywatch. Tentare di far uscire dalla televisione questi film è solo un casino”.

pamela anderson

Di cosa parlava il film Baywatch? Vi rinfreschiamo la memoria con la sinossi:“Baywatch racconta le vicende del bagnino Mitch Buchannon (Johnson) quando deve vedersela con una nuova recluta molto sfacciata (Efron). Insieme, scoprono un complotto criminale che minaccia il futuro della baia. Dwayne Johnson e Zac Efron guidano il cast del film che porta per la prima volta sul grande schermo i bagnini più sexy d’America, diventati vere e proprio icone degli anni ’90 grazie alla fortunata serie televisiva con David Hasselhoff e Pamela Anderson. […]”. 

Che cosa ne pensate delle dichiarazioni di Pamela Anderson? Fatecelo sapere nei commenti!

Per tutte le news sul mondo del cinema e molto altro ancora, continua a seguirci sul nostro sito, CiakClub.

Facebook
Twitter