E’ morto Michael Apted, regista di Gorilla nella nebbia e dei documentari Up

E’ venuto a mancare all’età di 79 anni il regista britannico Michael Apted, uno dei volti più noti del cinema inglese e statunitense fra gli anni ’70 e gli anni ’90
Regista di grande fama, diresse molti volti noti in film di grande successo come Gorilla nella nebbia, Nell, 007 – Il mondo non basta e di Up, fortunata serie di documentari che ha seguito ogni 7 anni la vita di 14 ragazzi nati nel 1964. Il suo La ragazza di Nashville valse inoltre l’Oscar all’attrice Sissy Spacek.
Michal Apted era noto anche a un pubblico più giovane per aver diretto nel 2010 Le cronache di Narnia – Il viaggio del veliero, l’ultimo suo film a registrarsi campione di incassi.

Il regista è stato presidente della Directors Guild of America, la corporazione dei registi cinematografici statunitensi.
Proprio il presidente del sindacato Thomas Schlamme ha ricordato, interpellato da Variety, il regista scomparso:

“I nostri cuori oggi pesano tanto, mentre piangiamo la scomparsa dello stimato regista, leader di lunga data della DGA e mio amico Michael Apted.
La sua eredità sarà intessuta per sempre nel Cinema e della nostra associazione.
Un visionario impavido come regista e presidente senza precedenti, Michael vedeva la traiettoria delle cose quando gli altri non la vedevano, e siamo stati tutti i beneficiari della sua saggezza e della sua dedizione.”

Molti attori che hanno avuto l’occasione di lavorare con lui lo hanno ricordato e hanno espresso il proprio cordoglio e su Twitter si stanno rincorrendo molte dichiarazioni.
Anche il regista Steven Soderbergh ha avuto modo di ricordarlo:

Ho trascorso innumerevoli ore letteralmente a un metro di distanza da Michael e ho amato ogni minuto. Oltre al suo incredibile lavoro, ciò che ha dato al Sindacato dei Registi non può essere quantificato. Si è messo completamente al servizio del Sindacato e ha ispirato tutti noi a seguire il suo esempio. Siamo stati fortunati ad averlo e a conoscerlo.”

Altre notizie su CiakClub.it

Facebook
Twitter