Millie Bobby Brown sarà Enola Holmes, sorella di Sherlock

La star di Stranger Things, a soli 13 anni, è ormai nel pieno di una carriera che si preannuncia intensa e ricca di impegni. Millie Bobby Brown sarà Enola Holmes, sorella adolescente di Sherlock Holmes, anche lei investigatrice, in una probabile serie di film dedicata a un pubblico giovane. Il franchise sarà basato sui libri scritti da Nancy Srpinger. Il primo uscì nel 2006.

Millie Bobby Brown
L’attrice sul in occasione della premiere di Stranger Things

La Legendary Pictures produrrà i lungometraggi; si è assicurata la collaborazione della giovane attrice dopo averne già avviata un’altra per Gozdilla: King of Monsters, interpretato insieme a Kyle Chandler e O’Shea JacksonQuesto nuovo blockbuster, diretto da Michael Dougherty, arriverà nelle sale dal 22 marzo 2019.

La Brown sarà anche tra i produttori dei lungometraggi, tramite la sua compagnia MPCA Productions. Alex Garcia e Ali Mendes supervisioneranno i vari progetti per la Legendary.

Millie Bobby Brown
L’attrice sul red carpet dei Golden Globes

Nel 2019 potremo vedere Millie Bobby Brown anche nella terza stagione di Stranger Things. La serie Netflix, che l’ha resa famosa al grande pubblico circa due anni fa, è già in cantiere ma arriverà solo l’anno prossimo. Intanto la serie è stata candidata a due Golden Globe consecutivi, senza mai vincere. Gli attori, abituati a partecipare alla cerimonia, sono ormai sempre più a proprio agio nell’apparire su grandi palcoscenici in pubblico. La stessa Brown, in seguito cerimonia di pochi giorni fa, è anche finita al centro di alcune polemiche per aver indossato un vestito “troppo sexy per la sua giovane età”.

Leggi tutti i candidati e vincitori dei Golden Globes 2018

Facebook
Twitter