La Warner Bros. vuole Michael Bay come regista del film su Lobo

Sono diversi anni che la Warner Bros. sta cercando di portare al cinema Lobo. Nel 2009 aveva annunciato un film che sarebbe dovuto essere stato diretto da Guy Ritchie, e al suo abbandono il timone era passato nelle mani di Brad Peyton, in un adattamento che avrebbe dovuto vedere The Rock nei panni del protagonista. Arenatosi anche questo progetto, si erano perse le tracce del Lobo cinematografico. Almeno fino a ieri, quando è trapelata la notizia che la DC sta trattando con Michael Bay per fargli dirigere il film.

Lobo, cacciatore di taglie originario del pianeta Czarnia, è poco conosciuto da chi non è dentro l’universo DC, ma è invece un personaggio amatissimo dai fan della casa editrice. Cattivo, arrogante e scorretto, Lobo è da molti visto come il Deadpool della DC. Tra i due in realtà non ci sono poi così tante affinità, ma sono entrambi personaggi sopra le righe con i quali gli sceneggiatori possono dare libero sfogo a violenza e ironia nera, al contrario di quanto avviene nelle testate principali.

Lobo

In effetti, fino a pochi anni fa sarebbe stato difficile pensare a un film dedicato a un simile personaggio, ma il successo di Deadpool ha dimostrato che si possono fare cinecomics da grandi incassi anche senza eroi tradizionali e indirizzati a un pubblico un po’ più smaliziato. La DC, che sta cercando di recuperare terreno alla Marvel, ha tutte le intenzioni di seguire la strada aperta dal film con Ryan Reynolds.

Il nome di Michael Bay però sembra stonare un po’. Anche al netto delle tante facili critiche che si possono fare al suo cinema in generale, Bay non sembra possedere quell’ironia necessaria per ritrarre Lobo, che non è solo un uomo d’azione, sebbene l’azione esagerata sia un’altra caratteristica dei suoi fumetti.

Lobo

In ogni caso, la Warner Bros. ha scelto, e ora sta al regista statunitense decidere se accettare o meno. Per ora ha chiesto di poter modificare la prima sceneggiatura che gli è stata proposta, considerata troppo dispendiosa. Se lo studios accetterà il suo intervento, è probabile che il film verrà davvero consegnato a Michael Bay.

Questa e altre notizie su CiakClub.it!

Facebook
Twitter