Matrix 4: dov’è Morpheus? Ecco cosa possiamo capire dal trailer!

Esistono due realtà: una è l’esistenza che conduciamo ogni giorno, l’altra è nascosta. Neo vuole scoprire la verità su Matrix, mondo virtuale elaborato al computer creato per tenere sotto controllo le persone. Morpheus potrebbe aiutarlo.

Matrix 4 riporterà in vita diversi personaggi della trilogia originale, inclusi i protagonisti del franchise Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss rispettivamente nei panni di Neo e Trinity. 

C’è spazio anche per Jada Pinkett Smith nei panni di Niobe. Ciò che manca è l’agente Smith di Hugo Weaving e Morpheus di Laurence Fishburne.

Nessuno dei due attori è confermato per il ritorno (al momento), tuttavia, non possiamo escludere l’apparizione dei personaggi.

Tra le varie voci diffuse nelle ultime ore, riscontra particolare rilevanza l’ipotesi di un Morpheus più giovane, interpretato da Abdul-Mateen.

Non sorprende che ci sia stata un’aria di segretezza intorno a tutto questo, ma cosa possiamo dedurre dal primo trailer di The Matrix Resurrection? Cosa sappiamo del potenziale “giovane Morpheus”? Che ruolo avrà Abdul-Manteen?

 Seppur il trailer di Matrix 4 non confermi la presenza di Morpheus, la suggerisce fortemente.

In una clip del video vediamo Abdul-Mateen indossare abiti molto simili a quelli del personaggio di Fishburne (persino gli stessi occhiali) , mentre offre a Neo una pillola rossa dicendo “È ora di volare”.

Un altro indizio potrebbe essere la scena di combattimento presente nel video caricato su Youtube: ricostruisce la versione del 1999 ma, questa volta, Neo sfida Abdul-Mateen.

La presenza di Morpheus nel film avrebbe senso: Neo non ricorda la sua vita passata: è tornato con il nome di Thomas Anderson, ed è apparentemente in terapia, vivendo, come sogni, gli eventi della trilogia di Matrix e non riconoscendo Trinity. Sembrerebbe, inoltre, sotto il controllo della pillola blu ( di cui cerca di sbarazzarsi nella scena del lavandino). Morpheus potrebbe riportare indietro il vero Neo. 

A questo punto sorge spontaneo chiedersi perché sostituire Laurence Fishburne. L’attore ha dichiarato di non essere stato richiamato a far parte del cast. Probabilmente la scelta di una versione “giovane” di Morpheus è legata a i salti temporali del film.

È altrettanto possibile che Abdul interpreti un personaggio completamente nuovo, una nuova figura che adempie al ruolo di Morpheus.

Del resto stiamo parlando di Matrix: qualsiasi cosa può succedere.

 

Resta aggiornato, seguici su Ciakclub.it

Facebook
Twitter