Bellocchio al lavoro su Esterno, Notte, serie sul rapimento di Aldo Moro

Quest’anno cade il quarantennale dell’omicidio di Aldo Moro, che nel 1978 venne rapito dalle Brigate Rosse e dopo due mesi di prigionia venne giustiziato. In tutta Italia si sta celebrando in diversi modi l’ex Presidente del Consiglio e leader di Democrazia Cristiana. Per questa occasione verrà realizzata una nuova serie televisiva incentrata sulla vicenda, e dietro la macchina da presa vi sarà uno dei nomi più importanti del cinema italiano: Marco Bellocchio.

Moro è già stato oggetto di tanti film, ma forse questo è uno dei progetti più ambiziosi: la serie sarà infatti composta da sei episodi di un’ora ciascuno. Il titolo dovrebbe essere Esterno, notte. Non è la prima volta che Bellocchio decide di raccontare il rapimento Moro: nel 2005 aveva realizzato un lungometraggio intitolato Buongiorno, notte, che raccontava questo drammatico capitolo della storia italiana dal punto di vista di uno dei rapitori.

Buongiorno, notte

Secondo le prime indiscrezioni, la nuova serie TV sarà molto differente nell’impianto. Questa volta, infatti, Bellocchio racconterà la storia dall’esterno, interessandosi alle diverse personalità che hanno seguito la vicenda. In particolare, verrà dedicata molta attenzione all’allora Presidente della Repubblica, l’ex collega di partito di Moro Giovanni Leone, e a Paolo VI, Papa nel 1978. Vi saranno poi altri punti di vista messi in scena nella serie, che quindi dovrebbe essere una sorta di racconto corale sul modo in cui il rapimento venne vissuto dagli italiani. Ogni episodio, infatti, sarà incentrato su un diverso personaggio.

Si tratta della prima serie a cui lavora Marco Bellocchio, che nella stesura della sceneggiatura si sta avvalendo della collaborazione di Stefano Bises (Gomorra), Nicola Lusuardi (1992) e Giovanni Bianconi (giornalista del Corriere della Sera). La produzione è invece nelle mani di Lorenzo Mieli, per conto della britannica FremantleMedia.

Marco Bellocchio

Le riprese inizieranno però solo l’anno prossimo, quando Bellocchio avrà terminato il film a cui sta attualmente lavorando, Il Traditore, sulla figura del pentito di mafia Tommaso Buscetta. Il progetto è quindi ancora in alto mare, e solo quando ci sarà qualcosa di più concreto FemantleMedia venderà i diritti a qualche emittente. Per ora ci sono solo bozze di sceneggiatura.

Questa e altre notizie su CiakClub.it!

Facebook
Twitter