Lo chiamavano Jeeg Robot: trama, cast e TRAILER del film con Claudio Santamaria

Uscito nel 2015 e disponibile oggi alla visione sul digitale terrestre Lo chiamavano Jeeg Robot è l'esordio alla regia di Gabriele Mainetti che con questo film mostra il suo talento, ricevendo numerosi premi. Vediamo di seguito trama, cast e il trailer del film.
Claudio Santamaria e Ilenia Pastorelli nella locandina del film Lo chiamavano Jeeg Robot

Film d’azione condito da narrazioni cinecomic e gangster Lo chiamavano Jeeg Robot è l’esordio alla regia di Gabriele Mainetti. Il cineasta porta sul grande schermo la sua Roma ma cambia le regole. Quello che ci viene presentato come un universo in tutto e per tutto uguale al nostro nasconde in realtà dei personaggi che sembrano usciti direttamente da un fumetto di supereroi. Claudio Santamaria e Luca Marinelli interpretano rispettivamente protagonista e antagonista di questo film che sarà oggi trasmesso sul digitale terrestre. Vediamo assieme la trama, il cast completo e il trailer del film.

Gabriele Mainetti, dopo gli studi di cinema a New York, torna a Roma, sua città natale, per mettere in pratica quanto studiato. Gira una serie di cortometraggi che vengono apprezzatissimi e premiati per poi, finalmente, esordire alla regia del suo primo lungometraggio. Lo chiamavano Jeeg Robot, di cui trovate qui una recensione, ha per protagonisti Claudio Santamaria, Luca Marinelli, Ilenia Pastorelli, Stefano Ambrogi e Antonia Truppo. Mainetti ha anche prodotto e composto le musiche del film. Per la sceneggiatura ha ricevuto il supporto di Nicola Guaglianone e del fumettista Menotti.

Trailer e trama di Lo chiamavano Jeeg Robot

Enzo Ceccotti è un giovane malvivente che si trascina a fine giornata tra furti e scippi in una Roma sempre più teatro di criminalità organizzata e non solo. Si trova inseguito dalla polizia per uno scippo e, arrivato allo stremo, si getta nel Tevere per sfuggire alle forze dell’ordine. In acqua entra in contatto con dei rifiuti radioattivi. La notta che segue la passerà in preda a deliri febbrili e sudori. Il mattino seguente, apparentemente guarito, incontra Sergio che gli affida una missione. Deve andare dai camorristi e recuperare della cocaina importata dai malavitosi usando come corrieri due ragazzi.

Prima di partire, Enzo nota Alessia, figlia di Sergio. La ragazza presenta dei disturbi psicologici evidenti ed è una grande appassionata del manga Jeeg robot d’acciaio. L’incontro finisce male. Sergio viene colpito da un colpo di pistola e muore. Enzo, invece, rimane illeso nonostante i colpi. Deve andare da Alessia per darle la notizia ma non ne ha la forza e decide di rimanere con lei e, intanto, mettere alla prova questa sua apparente invulnerabilità. Lo Zingaro, boss di Sergio e Enzo, non avendo saputo più nulla, si reca dalla ragazza per chiedere spiegazioni.

La giovane viene percossa violentemente dal mafioso ma Enzo, usando i suoi nuovi poteri, la salva. Alessia si convince che Enzo sia, in realtà, Jeeg Robot. I due passano molto tempo assieme, dato che lei non ha più nessuno con cui stare. Nel frattempo Lo Zingaro escogita malvagi metodi per ripagare il clan camorrista delle perdite subite dall’incontro saltato. Enzo e Alessia vivono assieme, con lui che approfitta dei suoi poteri per mantenere entrambi. Alessia, la cui difficoltà intellettuale è evidente, rivela episodi violenti del suo passato, che ancora la traumatizzano.

Lo Zingaro vuole sapere da Enzo come ha ottenuto i poteri. Rapisce Alessia e lo costringe a dire la verità. Nel frattempo i camorristi fanno fuoco sui tre. Alessia, colpita, fa promettere a Enzo di usare i suoi poteri a fin di bene. Lo scontro finale tra Jeeg Robot e Lo Zingaro è all’ultimo sangue e ne dipende la salvezza di Roma. Con questo coraggioso film Mainetti propone un nuovo cinema italiano contemporaneo, apprezzato da pubblico e critica e che gli ha permesso di girare una seconda pellicola, Freaks Out, di cui avete qui la recensione.

Lo chiamavano Jeeg Robot è in onda oggi 16 Febbraio 2024 su Rai 2 alle ore 21:20.

Facebook
Twitter