La principessa Sissi: storia vera dietro al film con Romy Schneider

Il 16 agosto 1853 la vita di Elisabetta di Baviera cambia per sempre. Il fascino di questa storia, di un’umile sedicenne che è destinata a diventare Imperatrice d’Austria, ha spinto Ernst Marischka a realizzare un’intera trilogia sulla vita di Sissi. Il primo film, del 1955 è La principessa Sissi e va in onda questa sera. Coincide con la storia?
Elisabetta di Baviera e Romy Schneider in una scena del film La principessa Sissi

Se dico Romy Schneider chi vi viene in mente? Al 90% La principessa Sissi del film del 1955 diretto da Ernst Marischka. Per gli affascinati dal mondo principesco, questa sera 27 dicembre 2023, alle 21.10 il film va in onda su Rai Movie. Non vi resta che schiacciare il numero 24 per catapultarvi nella Baviera di metà Ottocento. Ma, qual è la storia vera dietro al film?

Sissi è il soprannome di Elisabetta di Baviera, e all’inizio del film è un’adolescente che vive nel palazzo di famiglia a Possenhofen, a 30 km da Monaco di Baviera. Queste prime indicazioni coincidono esattamente con la realtà: Elisabetta è figlia di Massimiliano Giuseppe e Ludovica di Baviera, nipote del re Massimiliano I Giuseppe di Baviera. È quarta di dieci figli e, nonostante il non felice matrimonio dei genitori, trascorre la sua vita a Monaco. Durante l’estate respira la natura e vive fra il verde e gli animali che ama, proprio nel castello di Possenhofen.

L’arciduchessa Sofia è la sorella di Ludovica – madre di Sissi. Le due sorelle, tanto nel film quanto nella realtà, allestiscono un matrimonio fra i loro rispettivi figli: Elena, sorella di Sissi e l’imperatore Francesco Giuseppe. Sono cugini e si incontrano a Bad Ischl per conoscersi. Alla festa, la duchessa Ludovica porta con sè anche la figlia minore Sissi. Anche questo rispecchia la realtà: Ischl è una località dell’alta Austria, effettiva residenza estiva dell’imperatore e lì si pensava di annunciare pubblicamente il fidanzamento fra Elena e Francesco Giuseppe.

Da qui in poi il film assume un tono ancora più fiabesco e sdolcinato, ma ancora una volta non c’è nulla di inventato. Nonostante un grande regista del genere storico non dà così troppa importanza all’attendibilità, in questo caso la fedeltà alla storia è indubitabile. L’imperatore Francesco Giuseppe, infatti, dopo un primo incontro con le sue ospiti, si infatua non di Elena ma proprio di Elisabetta. Il film La principessa Sissi racconta quest’incontro come estremamente d’impatto: l’imperatore viene aggrappato da un amo da pesca, guarda sopra di lui ed è la principessa Sissi, vestita in abiti umili, che sta pescando e l’ha colpito. Ciò che conta è che Francesco Giuseppe scelse Elisabetta, ballò con lei il cotillon al ricevimento e la fece sedere accanto a lui.

A marzo del 1854 vengono ufficializzate le nozze fra la principessa Sissi e suo cugino l’Imperatore Francesco Giuseppe. Dopo un decreto della Santa Sede che permetteva il matrimonio fra i due stretti parenti, si sposarono il 24 Aprile 1854 a Vienna.

Il seguito della storia iniziata ne La principessa Sissi sarà contenuto, oltre che nella recente serie Netflix, nei successivi La giovane imperatrice (1956) e Il destino di un’imperatrice (1957). Racconteranno come l’umile e semplice principessa diventerà Imperatrice d’Austria. Non sarebbe stato possibile senza la scelta di Francesco Giuseppe, che vi aspetta nel film in onda questa sera.

Facebook
Twitter