La leggendaria Gina Lollobrigida ha finalmente ricevuto una stella sulla Walk of Fame

Il mito Gina Lollobrigida è stata recentemente onorata con una stella sulla celeberrima Walk of Fame di Los Angeles per celebrare mezzo secolo di carriera come una delle icone femminili più importanti del mondo. L’attrice italiana, novantenne, è apparsa in oltre sessanta pellicole. Il successo arrivò nel 1953, quando recitò a fianco ad Humphrey Bogart in Il Tesoro dell’Africa, diretto da John Huston.

<<Che posso dire? Sono molto commossa. Non me l’aspettavo, dopo così tanti anni, di tornare qui e ricevere tutto questo amore>> ha dichiarato la Lollobrigida, parlando in inglese ai presenti. << Sono stata molto viziata in America, anche quando arrivai qui la prima volta e feci il primo film con la MGM, assieme a Frank Sinatra. Ricordo che mi trattarono come una regina. Non me lo scorderò mai>>.

La Lollobrigida in una foto con Vittorio de Sica sul set di Pane, Amore e Fantasia

Tiziana Rocca, la direttrice generale del festival Filming on Italy che si sta svolgendo proprio in questi giorni a Los Angeles, ha descritto la Lollobrigida come una “leggenda” con una carriera “fuori dal comune“.

L’attrice, un tempo nota come pin-up, è forse conosciuta al grande pubblico per la sua intepretazione nel lungometraggio statunitense del 1956 Trapezio in cui ha recitato al fianco di Burt Lancaster e Tony Curtis

Nata Luigina Lollobrigida a Subiaco il 4 luglio 1927, è stata modella e più volte partecipante ai concorsi di bellezza durante la sua giovinezza. Arrivò terza nell’edizione del 1947 di Miss Italia. Vinse il primo di tre David di Donatello come migliore attrice nel 1956 per il suo ruolo in La Donna più bella del mondo di Robert Z. Leonard.

Oltre al già citato Sinatra, la Lollobrigida ha lavorato anche con giganti del cinema, fra cui Errol Flynn (Il maestro di Don Giovanni), Bob Hope (The Private Navy of Sgt O’Farrell) e Sean Connery (La donna di paglia). Ha collaborato inoltre con Rock Hudson (Torna a settembre e Strani compagni di letto).

Negli anni settanta la Lollobrigida ha trasformato il suo interesse verso il fotogiornalismo in un lavoro e oggi si mantiene impegnata con la fotografia e la scultura.

Facebook
Twitter