L’assoluzione: la storia vera dietro al thriller con Robert De Niro

In occasione dell’ottantesimo compleanno di Robert De Niro, una programmazione speciale su Rai Movie riporta in prima serata un vecchio cult degli anni ‘80 con protagonista l’iconico attore: “L’assoluzione” andrà in onda stasera, giovedì 17 agosto, alle ore 21:10.
L'assoluzione: la storia vera dietro al thriller con Robert De Niro

Robert De Niro compie quest’oggi 80 anni. Il grande attore americano, una vera e propria leggenda vivente della Storia del Cinema, ha preso parte ad oltre cento film nel corso della sua carriera. In questa lunghissima lista, fa capolino anche L’assoluzione (True Confessions in originale), diretto da Ulu Grosbard e che stasera andrà in onda su Rai Movie alle 21:10.

Di cosa parla il film?

L'assoluzione: una scena del film
L’assoluzione: una scena del film

Mentre freme l’attesa per il nuovo film di Martin Scorsese, che uscirà in autunno e che vedrà proprio De Niro tra i suoi protagonisti, su Rai Movie va in onda stasera L’assoluzione. Uscito nel 1981, il film racconta la storia di due fratelli, un sacerdote legato alla malavita ed un solerte poliziotto, le cui strade si scontrano ed intrecciano in seguito all’omicidio di una prostituta.

Desmond Spellacy, interpretato da De Niro, è un ambizioso monsignore, più interessato a fare carriera nel clero che alla sua crescita spirituale, mentre il fratello Tom (Robert Duvall) è un poliziotto che lavora alacremente per risolvere i suoi casi. L’indagine del secondo finirà per mettere nei guai i piani di scalata al potere del primo, legato alla malavita e a loschi personaggi dei quali asseconda gli affari.

L’assoluzione è una storia vera?

Possiamo dire di sì. Il film si ispira ad un romanzo, che a sua volta si ispira ad una storia vera. True Confessions (in italiano Verità confessate) è stato pubblicato nel 1977 da John Gregory Dunne, che si è ispirato al tragico omicidio di Black Dahlia, avvenuto nel 1947, trent’anni prima. La storia di questa giovane aspirante attrice, uccisa brutalmente e il cui caso è rimasto irrisolto, ha ispirato diverse narrazioni cinematografiche e letterarie. Lo stesso Dunne si è occupato della sceneggiatura del film, che ha scritto insieme alla moglie Joan Didion.

L’assoluzione ha ricevuto recensioni tendenzialmente positive, ma non sono mancate anche alcune critiche, relative soprattutto alla trasposizione operata da libro a film, che, d’altronde, si sa essere sempre un passaggio estremamente delicato.

Ad ogni modo, L’assoluzione va in onda su Rai Movie stasera, e sarà una buona occasione per recuperare un De Niro d’annata proprio nel giorno del suo ottantesimo compleanno.

Facebook
Twitter