Kevin Spacey: lo scandalo costa a Netflix 39 milioni di dollari

In questi mesi ad Hollywood, e nel mondo del cinema in generale, si è molto (se non quasi esclusivamente) parlato di molestie sessuali. Anzi, si potrebbe definire un argomento caldo quasi a livello sociale. Di discorsi ne abbiamo sentiti molti, abbiamo ascoltato ogni tipo di punto di vista. Quello degli aggressori, quello delle vittime, quello del jet set.

Però nessuno ha mai parlato delle produzioni. Di quanto realmente costi un’accusa di molestia a chi magari è costretto a cestinare un progetto a causa di uno scandalo riguardante un proprio dipendente. Questo per non inferocire ulteriormente l’opinione pubblica.

E di oggi è la notizia di un report riguardante Netflix e i risultati che il colosso della tv online ha ottenuto nel quarto trimestre dell’anno passato. Nonostante l’anno sia trascorso con un grandissimo successo e aumentando in modo costante e cospicuo i propri abbonati, la società ha comunque perso un’importante cifra: 39 milioni di dollari.

Il motivo? Progetti non andati a buon fine.

Ed è facile realizzare che si parli dei due progetti che Netflix è stata costretta a sospendere per via dello scandalo che ha colpito Kevin Spacey. In primis la produzione della sesta stagione di House of Cards, che dovrebbe comunque essere realizzata, con protagonista Robin Wright, e sole otto puntate a chiudere la serie. E poi Gore, biopic incentrato sulla figura di Gore Vidal, film che probabilmente non vedrà mai una data d’uscita.

39 milioni di dollari: questa la cifra che è costata la rottura professionale con Spacey. Una cifra importante e che causa un pesante deficit nonostante i risultati positivi di questa stagione. Riferendosi a questo buco inaspettato, lo stesso CEO dell’azienda, David Wells, ha dichiarato: “Finora non avevamo mai dovuto affrontare una perdita di queste dimensioni, soprattutto dovuta ad uno scandalo sessuale. È stato qualcosa di inusuale e che non ci aspettavamo”.

Questa e altre notizie nella sezione News di CiakClub.it

Facebook
Twitter