Kevin Costner: “I lupi erano totalmente incuranti dei miei comandi”

Spesso ci si chiede come e quanto possa essere complesso girare un film nel quale vi siano animali presenti, a maggior ragione se gli animali in questione sono lupi.

E chi potrebbe rispondere a questa domanda meglio di Kevin Costner, regista e protagonista del film cult Balla coi lupi?

Durante il suo programma Graham Norton ha domandato all’attore:

“Negli extras del DVD. C’è un filmato in cui ti possiamo osservare mentre dirigi il film. Ma c’è addirittura un momento in cui stai ‘dirigendo’ i lupi. Cosa dovevi fare nello specifico? Calmarli? Incoraggiarli?”

Al che il diretto interessato ha risposto:

“Si, ho dovuto fare molte cose con loro ma è stato incredibilmente difficile, quasi surreale oserei dire.”

Kevin Costner in seguito azzarda un paragone:

Non so se qui in Inghilterra funziona come in America, ma quando un venditore di aspirapolveri si presenta a casa tua getta della sabbia per terra per mostrarti come funziona bene il suo prodottoTu di conseguenza lo compri e, solitamente, appena provi a fare la stessa cosa da solo il dannato aspirapolvere non funziona mai altrettanto bene.”

L’attore ha poi continuando concludendo il divertente paragone con l’aspirapolvere:

“Ecco, con i lupi, durante le riprese del film, è accaduta la stessa cosa. Quando l’addestratore mi ha mostrato che cosa fare per far si che quegli animali selvaggi e feroci seguissero le mie indicazioni mi è sembrato tutto molto semplice e chiaro. Il problema è che appena mi sono ritrovato da solo i lupi non mi davano retta, erano totalmente incuranti dei miei comandi.”

E voi, cosa ne pensate di questo aneddoto di Kevin Costner?
Vi è piaciuto questo articolo?
Fatecelo sapere nei commenti. Per questa ed altre news e per rimanere sempre aggiornati sul mondo del cinema attraverso focus, classifiche e recensioni, veniteci a trovare sul nostro sito: Ciakclub.
Facebook
Twitter