Kate Winslet su Avatar: “Ho perso il conto di quanti ne stia facendo”

Come ben sappiamo Disney ha reso noto il palinsesto delle prossime uscite dei sequel di Avatar, e come abbiamo potuto constatare è piuttosto ambizioso.

Per abbattere i costi e rimanere nei tempi James Cameron sta girando contemporaneamente più di una pellicola e Kate Winslet, a quanto pare, sta facendo confusione:

“Ho perso il conto di quanti ne sta facendo Cameron contemporaneamente. Ho girato due film insieme, in tandem con lui. Tutto il mio lavoro è stato nel 2018. È un’esperienza straordinaria. Entri in questo enorme hangar e tutto è possibile. Vuoi volare oggi? Vuoi fare qualche combattimento con la lancia sott’acqua? Certo, lo faremo. È stato meraviglioso per me essere parte di una macchina così ben oliata, con artisti e tecnici così competenti.”

Ha dichiarato l’attrice, che pochi giorni fa aveva raccontato alcuni retroscena circa il film Titanic:

“Dopo l’uscita di Titanic sono entrata in modalità auto-protettiva. Mi controllavano per il fisico, sono stata criticata molto e la stampa britannica con me è stata dura e poco cortese. A essere sinceri, mi sono sentita vittima di bullismo. Pensavo: questa cosa è terribile, mi auguro che passi. È passata, per fortun,a però questa cosa mi ha fatto capire che, se questa è la fama, allora non ero ancora pronta, assolutamente no”.

Kate Winslet ha poi voluto rallentare dopo l’improvviso successo del film con Leonardo Di Caprio:

“Stavo ancora imparando a recitare, non mi sentivo ancora pronta per i grandi lavori di Hollywood. Non ero intenzionata a commettere errori né a sprecare l’occasione che mi si presentava. Il mio obiettivo era stare in quel mondo, in quel gioco per tanto tempo. Quindi ho preferito cercare piccoli lavori in maniera tale da capire meglio il mio mestiere e per mantenere sia privacy sia dignità”.

Per questa ed altre interessanti news, venite a trovarci su Ciakclub.

Facebook
Twitter