Jennifer Lawrence contro Trump: “Non mi rappresenta né come americana né come essere umano”

Le elezioni americane si avvicinano e il clima negli Stati Uniti non accenna a raffreddarsi. A partire dall’emergenza Covid sono stati in moltissimi a criticare le azioni di Donald Trump, non ultime le star di Hollywood. Dopo Robert De Niro, Chris Evans e Jim Carrey, ecco che anche Jennifer Lawrence si è aggiunta nel criticare l’attuale presidente degli Stati Uniti.

Intervistata per V Magazine, Jennifer Lawrence si è dilungata in un’attenta disamina della situazione politica odierna, anche in vista delle elezioni. Dopo aver ricordato a tutti i suoi concittadini di votare, ha poi espresso parole lapidarie nei confronti di Donald Trump. “Voterò per Joe Biden e Kamala Harris quest’anno, perché Donald Trump ha sempre messo e continuerà a mettere se stesso davanti alla sicurezza e al benessere dell’America. Non rappresenta i miei valori come americana e, soprattutto, come essere umano”.

L’attrice premio Oscar per Il lato positivo ci ha poi tenuto a spiegare più ampiamente quali siano gli esempi politici positivi da seguire. “Sono un membro del consiglio di Represent Us da poco più di tre anni. È un incredibile movimento apartitico e un’organizzazione anti-corruzione, che lavora per smantellare il sistema politico distrutto dell’America e riportare il potere nelle mani del popolo americano. […] La speranza è di rendere gli americani consapevoli della corruzione nel nostro governo, in modo che possiamo votarli via. Gloria Steinem è sempre stata una mia eroina personale. Ha passato una vita a dire la verità, a combattere per la libertà e a trasformare la rabbia in un progresso significativo ed utile. Tamika Mallory sta facendo un ottimo lavoro per la comunità nera con la sua organizzazione Until Freedom. E ce ne sono tanti altri che combattono instancabilmente.

Proprio relativamente a questo ultimo punto, Jennifer Lawrence si è espressa anche riguardo il movimento del Black Lives Matter. “In quanto bianca americana ascolto, imparo e cerco di mostrarmi come una loro alleata. La comunità nera non è sicura o trattata allo stesso modo e tutto questo deve cambiare”. E ancora: “Le cattive notizie a volte possono sembrare opprimenti, ma la cosa più importante è rimanere concentrati sui modi in cui possiamo essere tutti parte della soluzione.”

Per news e altri approfondimenti dal mondo del cinema e delle serie tv, continuate a seguirci su CiakClub.it!

Facebook
Twitter