Jane Fonda accetta il BAFTA mentre viene arrestata (video)

Quello dell’altro giorno potrebbe essere ricordato come uno dei migliori discorsi per l’accettazione di un premio. Stiamo parlando di quello fatto dall’attrice Jane Fonda in occasione del premio riservatole ai BAFTA.

Jane Fonda avrebbe infatti dovuto ricevere il Stanley Kubrick Award per l’eccellenza cinematografica durante l’annuale celebrazione dei BAFTA a Los Angeles. Ma dato che la mattina stessa l’attrice era stata arrestata per il terzo venerdì consecutivo per adesione alle proteste per il cambiamento climatico a Washington DC, nessuno se l’aspettava sul palco del Beverly Hilton. 

Jane Fonda arrestata a Washington Dc

E in effetti Jane Fonda non è mai salita su quel palco. Quel che è successo, però, forse è ancora meglio. Dopo la formale consegna del premio, è partito un video con l’attrice che ha parlato direttamente al pubblico, mentre veniva arrestata. Qui, integralmente, il suo insolito discorso di accettazione.

“Sono così onorata. Non posso crederci. Sono gratificata. È emozionante e mi scuso se non posso essere lì. Ma, come avrete potuto sentire, sono stata arrestata. Ho capito che dovevo fare di più riguardo il cambiamento climatico. Così mi sono trasferita a Washington per 4 mesi, cercando di sottolineare il senso di urgenza nei confronti della questione.”

Poi il video si è spostato direttamente sulle immagini di Jane Fonda, alla quale venivano applicate delle fascette costrittive dalla polizia di stato. E in queste condizioni l’attrice ha dichiarato: “Grazie BAFTA. BAFTA, grazie per lo Stanley Kubrick Award per l’eccellenza cinematografica. Mi scuso di non essere lì, sono davvero onorata.”

Un discorso d’effetto che ha ricevuto il consenso del pubblico in sala con una standing ovation e di molta gente che sui social lo sta diffondendo. E che suggerisce qualcosa in più rispetto all’eterno carattere ribelle dell’81enne Fonda, e forse anche qualcosa sull’urgenza della tematica climatica.

Per news e altri approfondimenti dal mondo del cinema e delle serie tv, continuate a seguirci su CiakClub.it!

Facebook
Twitter