HBO Max arriverà in Europa nella seconda metà del 2021

HBO Max, il servizio streaming di proprietà della casa di produzione nonchè emittente televisiva statunitense HBO, nota per aver prodotto alcune delle serie più acclamate del 21° secolo come I Soprano, Il Trono di Spade, Westworld e The Leftrovers, arriverà in Europa entro il 2021.

Casey Bloys, a capo di HBO Max, a seguito dell’accordo siglato con la Warner Bros. per distribuire in contemporanea sul servizio streaming i film che usciranno nelle sale prodotti dalla casa di produzione e distribuzione, ha così annunciato:

Stiamo anche lavorando per portare contenuti DC in altri paesi, al di fuori degli Stati Uniti. Uno dei grandi temi di HBO Max era quello di abbattere le barriere tra HBO, Warner Bros, TBS e TNT. L’altro tema direi che sia il territorio internazionale.

A dare conferma di questa intenzione è però stato Andy Forrsell, amministratore delegato di HBO Max Global.

“Avremo bisogno di un servizio globale, è imperativo espanderci su scala mondiale. Nella seconda metà del 2021 vedrete che inizieremo a migliorare alcuni servizi HBO direct to consumer in Europa, rendendoli HBO Max, raddoppiando i contenuti, in modo che entro la fine dell’anno entrambe queste regioni saranno molto attive. Il piano è di essere in 190 paesi, dipende solo da quanto velocemente riusciremo a fare il roll-out.”

HBO sembra quindi davvero intenzionata ad entrare nel mercato europeo, ma non solo, a partire dal 2021.
Molti sono i paesi che hanno già attivi dei canali di proprietà di HBO. Fra questi paesi, ovvviamente, non figura l’Italia.
Non si può quindi ancora dire con chiarezza quando e, soprattutto, come il servizio streaming di proprietà della WarnerMedia arriverà in Italia.
Le parole di Forrsell e gli ultimi movimenti di HBO fanno però ben capire come la possibilità che il servizio streaming arrivi da qui a breve in Italia non è più remota.

Questa e altre notizie su CiakClub.it

 

Facebook
Twitter