Glenn Close: la nomination agli Oscar e ai Razzie per lo stesso ruolo

La stagione dei premi, anche se in ritardo, è ormai ufficialmente iniziata. E se alcuni come gli Oscar celebrano i premi per i migliori film, i Razzie Awards sono lì per fare l’esatto opposto, ossia celebrare i fallimenti. Bene… C’è chi quest’anno ha ottenuto entrambe le nomination, e per giunta per lo stesso ruolo. Questo è Glenn Close.

Tre giorni fa sono state annunciate le nomination per i Razzie Awards 2021, in cui Glenn Close ha ottenuto la nomination per il controverso ruolo da Hillbilly in Elegia americana. L’attrice, alla sua prima nomination per i Golden Rapsberry, competerà con altri nomi molto importanti. A lottare per il non-molto-ambito premio ci saranno infatti: Kristen Wiig in Wonder Woman 1984, Lucy Hale e Maggie Q in Fantasy Island, e la problematica performance di Maddie Ziegler con il suo ruolo da bambina autistica.

Glenn Close e Amy Adams si guardano in un prato

Ieri invece sono state rivelate tutte le nomination degli Oscar 2021. E, sorpresa delle sorprese, in lizza come Miglior attrice non protagonista è stata inserita proprio la stessa Glenn Close, sempre per il ruolo di Mamaw Vance. L’attrice cercherà di ottenere la sua prima statuetta dorata scontrandosi contro Olivia Colman (The Father), Amanda Seyfried (Mank), Yuh-Jung Youn (Minari), e Maria Bakalova in Borat 2.

Nonostante l’assurdità di una tale doppia nomination, questa riflette in realtà l’accoglienza molto debole riservata alla pellicola di Ron Howard. Ciononostante la questione ha suscitato molto scalpore. Nonostante è già capitato ben 11 volte che un attore o un’attrice venisse nominato/a nello stesso anno sia per un Oscar che per un Razzie. Molto più raro, invece, è che questa doppia nomination avvenga per il medesimo ruolo. Solo altre due volte è capitato: nel 1981 James Coco è stato nominato per il suo ruolo nel film Solo quando rido; nel 1983 Amy Irving per la sua performance in Yentl.

Per news e altri approfondimenti dal mondo del cinema e delle serie tv, continuate a seguirci su CiakClub.it!

Facebook
Twitter