Gabriele Muccino: “Sto meditando di uscire dalla giuria dei David”

Dopo il principio di polemica sollevato pochi giorni fa in merito al film Favolacce (potete trovare il nostro articolo qui) Gabriele Muccino è tornato a parlare del dibattutissimo premio David di Donatello.

Ecco cosa ha dichiarato su Twitter il regista, che sta fortemente pensando di lasciare la giuria del prestigioso premio:

“Sto meditando di uscire dall’Accademia dei David di Donatello come giurato e non presentare mai più in futuro i miei film in gara. Non lo si può più considerare, come fu, il premio più prestigioso del cinema italiano nel mondo.”

Gabriele Muccino ha poi proseguito il proprio sfogo personale:

“Mi tiro fuori con amarezza, non certo invidia, per aver adorato il NOSTRO cinema più nobile e vederlo ridotto ad una schermaglia tra film minori, ignorati e /o sopravvalutati. Mi dispiace anche per il pubblico che ha perso interesse assistendo a gare tra film sconosciuti.”

Ecco il primo della serie di Tweet:

https://twitter.com/GabrieleMuccino/status/1378276354609790977?s=20

Gabriele Muccino ha poi concluso, complimentandosi anche con Piera Detassis:

“Come crediamo di riportare il pubblico italiano a tifare per il nostro cinema se i titoli in gara sono sconosciuti ai molti, e peraltro nemmeno tra i più amati? Lo scollamento sarà sempre più marcato e disastroso per l’intera industria del cinema e della sua filiera. Un saluto rispettoso va però al Presidente e al Direttore Piera Detassis che sta cercando di risolvere con tutta se stessa gli enormi problemi ereditati da anni di clientelismo in cui addirittura i defunti votavano. Viva allora il cinema italiano, quello vivo.”

Insomma la posizione del regista pare abbastanza chiara, ora bisogna capire che linea intraprenderà in futuro l’Accademia dei David di Donatello.

E voi, cosa pensate di questa presa di posizione forte del regista Gabriele Muccino?

Fatecelo sapere nei commenti e, per questa ed altre interessanti news, venite a trovarci sul nostro sito: Ciakclub.

Facebook
Twitter