Stranger Things: i fratelli Duffer sono accusati di plagio

Brutte notizie per i fratelli Duffer: i creatori della serie Stranger Things sono stati accusati di plagio dal regista Charlie Kessler.

I fratelli Duffer tornano sotto i riflettori, dopo le dichiarazioni di un membro della troupe di Stranger Things che li aveva accusati di abusare verbalmente di molte donne durante le riprese della serie tv. Adesso ci sono nuovi guai in vista per Matt e Ross Duffer, che sono stati citati per plagio.

Gli autori di Stranger Things sono stati accusati da parte del regista Charlie Kessler, secondo cui i due fratelli avrebbero copiato l’idea alla base della celebre serie Netflix amata in tutto il mondo e attesissima con la sua terza stagione.
Kessler si è rivolto a un tribunale sostenendo che l’idea alla base di Stranger Things proverrebbe dal suo Montauk, cortometraggio sci-fi realizzato in found-footage che racconta di un incidente paranormale che ha avuto luogo nella comunità di Long Island. La trama riguarda teorie cospirative, progetti governativi segreti e il paranormale, come descritto nella causa. Inoltre tra i personaggi principali troviamo un poliziotto perseguitato dal suo passato, oltre che un ragazzo scomparso. Il corto in questione serviva come presentazione del lungometraggio intitolato The Montauk Project.

Molti punti in comune con la trama di Stranger Things.

fratelli duffer - stranger things
I membri del cast di Stranger Things sconvolti dopo aver appreso la notizia.

Il corto Montauk ha debuttato al Hamptons International Film Festival del 2012 e, come sostiene Kessler, il regista ha incontrato i fratelli Duffer nel 2014, a un party durante il Tribeca Film Festival, dove ha parlato loro di una sua idea per una serie intitolata The Montauk Project e hanno discusso insieme sulla sceneggiatura. Poco dopo questa conversazione i Duffer hanno presentato a Netflix un progetto dal titolo Montauk, quella che sarebbe diventata poi Stranger Things (nella prima stesura la serie era infatti ambientata a Montauk, a Long Island). Quindi Kessler li accusa di aver usato “la sceneggiatura, le idee, la storia e il film” per sviluppare la loro serie di successo.

fratelli duffer

Charlie Kessler chiede che si vada a processo e pretende un risarcimento monetario, mentre al momento né i fratelli Duffer né Netflix hanno rilasciato dichiarazioni riguardo alle accuse ricevute.

Questa e altre notizie nella sezione News di CiakClub.it

 

Facebook
Twitter