Evan Rachel Wood su Marilyn Manson: “Mi ha manipolato per anni”

Evan Rachel Wood, attrice nota al grande pubblico per il ruolo di Dolores Abernathy in Westworld, ha pubblicato un post su Instagram in cui ha parlato della sua relazione con Marilyn Manson.
L’attrice ha intrattenuto una relazione con il cantante fra il 2007 e il 2010 e, nel post sul suo profilo social, ha affermato di essere stata vittima di abusi:

Il nome del mio aggressore è Brian Warner, noto anche al mondo come Marilyn Manson. Ha iniziato a manipolarmi quando ero ancora una adolescente ed ha abusato di me in modo orribile per anni.
Ha iniziato ad adescarmi quando ero un’adolescente e ha orribilmente abusato di me per anni. Mi ha fatto il lavaggio del cervello, mi ha manipolata per sottomettermi. Non voglio più vivere con la paura dei ricatti o di una rappresaglia. Sono qui per accusare quest’uomo pericoloso e quelli che gli hanno permesso di fare ciò che ha fatto, prima che possa rovinare altre vite. Sono dalla parte delle vittime che non vogliono più restare in silenzio.”

https://www.instagram.com/p/CKvmsUmF1ho/?utm_source=ig_embed

Evan Rachel Wood ha raccontato la sua relazione con Marilyn Manson, invitando le vittime di abusi a farsi avanti per denunciare le violenze subite.
L’attrice aveva già dichiarato in passato di essere stata vittima di abusi da parte di un uomo, ma non aveva rivelato il nome dell’uomo che li aveva perpetrati.
L’attrice aveva inoltre affermato, nel 2016, di essere stata vittima di uno stupro dal proprio partner.
Marilyn Manson aveva annunciato, tramite il suo portavoce, di essere totalmente estraneo alla faccenda.

Evan Rachel Wood ha poi pubblicato sulle sue storie Instagram testimonianze di donne che hanno avuto relazioni con Marilyn Manson e che hanno testimoniato di aver subito violenze psicologiche e abusi dal cantante.
L’attrice ha quindi voluto lanciare un appello a quanti ancora danno visibilità al cantante, invitandoli a isolarlo.

Questa e altre notizie su CiakClub.it

Facebook
Twitter