Ed Harris rifiutò di interpretare il sergente Hartman in Full Metal Jacket

Anche se si è specializzato soprattutto in ruoli secondari, Ed Harris ha sempre dimostrato di essere un grandissimo attore, e ha spesso preso parte a film indimenticabili. Basterebbe ricordare la sua interpretazione in A History of Violence di David Cronenberg per capire il suo talento. Ultimamente ha guadagnato una nuova fama, anche tra il pubblico più giovane, grazie alla sua partecipazione a Westworld, la serie tv cult dove veste i panni del misterioso e inquietante Uomo in nero.

In una recente intervista al Los angeles Times, dedicata proprio a Westworld e a Kodachrome, il film Netflix dove interpreta un uomo malato terminale che attraversa il paese con il figlio per consegnare a uno studio che sta per chiudere quattro bobine di pellicola da stampare, Ed Harris ha rivelato un aneddoto a dir poco clamoroso.

 Man in black

Quando il giornalista gli ha chiesto quale ruolo si fosse pentito di aver rifiutato, Harris ha risposto con sicurezza: il sergente maggiore Hartman. Ebbene sì, l’attore ha raccontato di aver ricevuto negli anni ’80 una telefonata da Stanley Kubrick, che gli proponeva di interpretare quello che sarebbe poi diventato un personaggio iconico della storia del cinema, l’istruttore dei marines in Full Metal Jacket.

Ed Harris ci ha scherzato su, dicendo che forse quella sera aveva forse bevuto troppo, poiché ora non si spiega la scelta. Harris però ha anche ammesso che chi lo ha poi sostituito, R. Lee Ermey, recentemente scomparso, ha poi fatto un lavoro migliore di quanto avrebbe potuto fare lui.

Hartman

Nell’immaginario cinematografico Hartman si sovrappone perfettamente a Ermey, che era un vero istruttore dei marines, ed è impossibile anche solo pensare a un altro volto. Alla fine Kubrick ha fatto la scelta giusta, anche se è inevitabile che Ed Harris oggi si mangi ancora le mani per aver rifiutato un ruolo così importante in un capolavoro come si è poi rivelato Full Metal Jacket.

Questa e altre notizie su CiakClub.it!

Facebook
Twitter