Disney sempre più vicina ad acquisire la FOX: ComCast si ritira

La Walt Disney Company è sempre più vicina ad acquisire gli asset della FOX, adesso che la ComCast si è ritirata dalla trattativa per concorrere all’acquisizione di Sky.

La Walt Disney Company ormai non ha più rivali e, la prospettiva di una fusione tra le due Major è prossima a diventare realtà. L’ultimo scoglio sembrava infatti essere l’ingresso della ComCast nella trattativa che aveva costretto la casa di Topolino ad alzare la posta in gioco:  71.3 miliardi di dollari, contro i 52 miliardi inizialmente offerti.

Un notevole esborso economico che consentirà alla Walt Disney di mettere le mani su alcuni franchise decisamente remunerativi come Alien, Mamma ho perso l’aereo, Avatar, Die Hard, i personaggi Marvel che non erano ancora legati al Cinematic Universe, come gli X-Men (qualcuno faccia sapere al Dr. Cox che Wolverine sta per diventare ad tutti gli effetti una principessa Disney!) e persino Titanic!

E ancora Alvin, i SimpsonUna notte al museo e X-Files.

Per questioni legali, la Disney non potrà trattenere i canali sportivi che sarà costretta a rivendere, ma a conti fatti si tratta di una rinuncia piuttosto irrisoria.

Gli azionisti Fox e Disney si pronunceranno il 27 Luglio in merito a questa fusione, in seguito alla quale, la Compagnia di Topolino si profilerà come l’impresa con il più ampio controllo sul mercato dell’intrattenimento. Il suo potere contrattuale già notevole, con il controllo della LucasFilm e della MCU, diventerà smisurato.

Leggi anche: Accordo Disney/Fox: Writers Guild of America si ribella e chiede l’intervento dell’Antitrust

Per chi temeva questa acquisizione non resta che deporre le armi e prepararsi a future stagioni cinematografiche costellate di reboot.

FOX

Chissà come sarebbero andate le cose se la Signora McAllister avesse potuto rintracciare Kevin al telefonino…

 

Facebook
Twitter