Deadpool 2: anticipata di due settimane l’uscita in sala

La 20th Century Fox ha deciso di anticipare l’uscita in sala di Deadpool 2, il sequel di Deadpool con Ryan Reynolds nei panni del Mercenario chiacchierone.

La 20th Century Fox ha comunicato alcuni cambiamenti nelle release dei prossimi film sugli X-Men in arrivo al cinema. L’uscita dell’attesissimoo Deadpool 2 non sarà più il 1 giugno, ma il 18 maggio (lo stesso giorno in cui uscirà anche l’horror Screen Gems Slender Man), anticipando così di una sola settimana la release di Solo: A Star Wars Story.

L’attore Ryan Reynolds tornerà nel ruolo del Mercenario chiacchierone Wade Wilson, che sarà coinvolto in una nuova avventura. Il film diretto da David Leitch vede nel cast anche Zazie Beetz nella parte di Domino, Julian Dennison e Jack Kesy. Tra i ritorni sul set anche quelli di Morena Baccarin, Leslie Uggams, Brianna Hildebrand e Stefan Kapicic.

A sorpresa la Fox ha deciso anche di ritardare l’uscita di New Mutants, l’adattamento cinematografico della serie a fumetti Marvel e il primo capitolo di una trilogia. Diretto da Josh Boone, il film è stato posticipato di 10 mesi dal 13 aprile al 22 febbraio 2019. Fanno parte del cast di New Mutants l’attrice Anya Taylor-Joy nel ruolo di Illyana Rasputin/Magik, Henry Zaga (Sunspot), Maisie Williams (Rahne Sinclair/Wolfsbane) e Charlie Heaton (Cannonball).

Deadpool 2 - Ryan Reynolds

Deadpool 2 è basato sull’omonimo personaggio dei fumetti Marvel Comics e rappresenta il dodicesimo film della saga sugli X-Men. Sequel di Deadpool (2016) di Tim Miller, Deadpool 2 sarà girato dal regista David Leitch (John Wick e Atomica bionda). David Leitch è entrato a far parte del cast di Deadpool 2 nel 2016 dopo che Tim Miller si è ritirato a causa di differenze creative con Reynolds.

Ryan Reynolds è anche tra i produttori di Deadpool 2, insieme a Simon Kinberg e Karen Rosenfelt, e torna nel cast come protagonista per la seconda volta dopo Deadpool, film che ha dato alla Fox il suo più grande successo del 2016, guadagnando 783,1 milioni di dollari in tutto il mondo.

La decisione della Fox arriva meno di un mese dopo che Disney ha accettato di acquistare le attività di intrattenimento della Fox, incluso lo studio cinematografico.

Questa e altre notizie nella sezione News di CiakClub.it

 

Facebook
Twitter