Danny Boyle abbandona la regia del nuovo James Bond

Nemmeno tre mesi fa, dopo lunghe speculazioni, era stato annunciato che dopo i due film di Sam Mendes, sarebbe stato Danny Boyle a prendere le redini della serie di James Bond e a dirigere il venticinquesimo film del franchise, probabilmente l’ultimo con Daniel Craig nei panni dell’agente segreto britannico.

Due giorni fa, però, il sito ufficiale di 007 e il suo account Twitter hanno annunciato che il regista di Manchester ha abbandonato il progetto. Le ragioni risiederebbero in “divergenze creative”, termine che viene utilizzato per coprire qualunque screzio o problema tra una produzione e regista.

Si stanno facendo molte speculazioni sulle ragioni di una scelta simile, ma per ora non c’è modo di conoscere i dettagli. Il nuovo James Bond era nelle ultime fasi di casting, e nel giro di pochi mesi si sarebbero dovute cominciare le riprese. A questo punto appare probabile che la produzione venga posticipata, e che anche la data d’uscita, originalmente prevista per il 25 aprile 2019, non venga rispettata. Anche perché bisognerà decidere cosa fare della sceneggiatura.

La produzione aveva infatti rinunciato allo script di Neal Purvis e Robert Wade, sceneggiatori degli ultimi sei film di 007 (compresi tutti quelli con Daniel Craig), per lasciare libertà a Boyle, che aveva quindi scritto una nuova sceneggiatura John Hodge, suo collaboratore storico (ha scritto, tra gli altri, Trainspotting). La direzione data al film da parte di Boyle e Hdoge potrebbe essere stata una delle ragioni degli attriti. Anche così non fosse, appare improbabile che a questo punto venga deciso di utilizzare comunque questo script.

007

Ma a questo punto ci sono dubbi anche sulla permanenza di Daniel CraigSpectre doveva essere il suo ultimo 007 (“Preferirei tagliarmi una mano piuttosto che fare un altro film di James Bond“, aveva dichiarato), ma un ricchissimo cachet gli aveva fatto cambiare idea. Ora tutto potrebbe essere in discussione, anche perché Craig non è più giovanissimo, e potrebbe approfittare dei più che probabili ritardi per defilarsi dalla serie lasciando il testimone a un nuovo Bond. Che, come si sa, potrebbe essere Idris Elba (nonostante abbia proprio ieri ribadito l’infondatezza di queste voci). Prima di tutto, però, bisognerà trovare un altro regista.

Questa e altre notizie su CiakClub.it!

Facebook
Twitter