Daniel Radcliffe: uno strano momento sul set di Harry Potter

Daniel Radcliffe torna a parlare di Harry Potter, il personaggio che lo ha reso famoso in tutto il mondo. L’attore racconta spesso con affetto l’esperienza sul set di Harry Potter. D’altra parte recitare nei panni di un mago comporta anche momenti particolari. Spesso i membri del cast avevano a che fare non solo con creature magiche, ma anche con animali in carne ed ossa come gufi, gatti… e scimmie.

Durante un episodio di Hot Ones, Daniel Radcliffe ha raccontato un aneddoto particolare avvenuto sul set di Harry Potter e la Camera dei SegretiSi tratta della scena in cui la professoressa McGranitt (Maggie Smith) insegna agli studenti come trasfigurare gli animali. Tra questi c’era una scimmia, che ha messo a disagio l’intero cast. “Nella scena, nell’aula di trasfigurazione, c’era una scimmia in una gabbia che a un certo punto, durante le riprese ha appena iniziato a “toccarsi” senza sosta. È stato  imbarazzante, ed è facile immaginare la reazione di un gruppo di ragazzi sul set quando è successo.” ha raccontato l’attore. Ha poi aggiunto “Per carità, una volta un pipistrello ha fatto la pipì addosso a Rupert Grint. Quindi, ecco, non posso lamentarmi”.

Daniel Radcliffe in Harry Potter e la Camera dei SegretiDaniel Radcliffe ha raccontato anche del cibo mangiato sul set di Harry Potter: “Ero un ragazzino di 11-12 anni. Uscivo pazzo per bacon, uova fritte, fagioli e salsicce. Mangiare robe del genere per giorni e giorni e giorni non poteva che riempirmi di gioia. Le colazioni sono stati i momenti migliori, senza dubbio”. Ma c’erano anche degli aspetti negativi. In particolare, il maghetto ha rivelato che il peggior cibo era sicuramente l’algabranchia del Calice di Fuoco: “Durante la terza o quarta volta che rifacevo quella stessa scena mi chiedevo quante altre volte dovessi mangiare quella cosa”.

Negli ultimi giorni ci sono stati diversi incontri ed eventi con membri del cast di Harry Potter in occasione del ventesimo anniversario dell’uscita del primo film.

Questo e molto altro su CiakClub.it

Facebook
Twitter